FlyOver, le Mappe in 3D di Apple, si estendono anche a Parigi

Come ben sapete, Mappe di iOS 6 non hanno immediatamente riscosso un buon successo. Le mappe erano piuttosto imprecise rispetto al collaudato servizio di Google, inoltre avevano un numero inferiore di POI e località. Da un anno però il servizio è in costante miglioramento e la copertura delle mappe in 3D si è appena estesa anche a Parigi.

image

Mappe con molta probabilità è stato il servizio che ha riscosso meno successo fra quelli presentati da Apple negli ultimi anni. L’app è stata rilasciata in anticipo, trascurando certi aspetti molto importanti. Tutto questo ha comportato una quasi scontata serie di licenziamenti in Apple, fra cui quella di Scott Forstall, il diretto responsabile del progetto. Ora l’incarico è passato nelle mani di Eddy Cue, e la situazione sembra già piuttosto migliorata da allora.

La modalità FlyOver permette di visualizzare delle mappe tridimensionali delle varie città, consentendo all’utente di spostarsi fra i vari edifici visualizzandoli dall’angolazione che più preferisce. Nelle scorse ore, Apple ha pubblicato in totale silenzio alcune novità all’interno del servizio, nello specifico della modalità FlyOver, presente solo in poche città in tutto il mondo. Con gli ultimi taciti aggiornamenti Apple ha aggiunto la spettacolare visuale in 3D degli edifici anche nella città di Parigi e territori francesi limitrofi, come potete vedere dalle immagini.

image (1)

Finalmente, anche se piuttosto lentamente, le Mappe della società di Cupertino stanno iniziando a migliorare, probabilmente per effetto del nuovo team a capo del progetto. Senz’altro non saranno ancora a livello della concorrenza, ma non c’è dubbio che la società creda ciecamente nel progetto e stia tentando in tutti i modi di migliorarlo.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: