PayPal: Apple presenterà un iPhone con lettore di impronte digitali

Nella giornata di ieri, il responsabile della divisione sicurezza di PayPal ha parlato della sicurezza in mobilità e di come essa stia cambiando e si stia evolvendo. Tra le tante cose ha però anche affermato che PIN e password saranno presto solo un ricordo e che il futuro è riposto nei sensori di impronte digitali. Inoltre egli crede che dalle parti di Cupertino potremo vedere qualcosa già quest’anno.

iphone-5-fingerprint-unlock-1

Michael Barrett, oltre ad essere il responsabile della sicurezza di PayPal, società leader dei pagamenti online, è anche presidente della Fast Identity Mobile Alliance (FIDO), un’organizzazione impegnata nella ricerca di alternative ai metodi di sicurezza tradizionali.

Allo stato attuale, la FIDO Alliance ha elaborato una serie di protocolli in grado di contrastare gli attacchi informatici ai conti correnti online e per rendere innocue le email di phishing. Questi protocolli fanno uso di sistemi software ed hardware che, abbinati tra loro, offrono una maggiore sicurezza sfruttando anche tecnologie come il riconoscimento vocale, i lettori di impronte digitali o chiavette USB con password temporanee.

Nella giornata di ieri, Barrett ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo ai dispositivi FIDO compatibili sostenendo che potremo vederli in commercio già da quest’anno, magari da Apple. Ecco le sue parole:

È largamente diffusa l’idea che un produttore di dispositivi tecnologici di Cupertino commercializzerà un nuovo dispositivo entro l’anno e che sarà provvisto di un lettore di impronte digitali. Ci sarà un telefono predisposto per leggere le impronte digitali quest’anno. Non solo uno, ce ne saranno diversi.

I rumor riguardanti questa nuova funzionalità del prossimo melafonino sono stati diffusi da molti analisti, soprattutto dopo l’acquisizione della AuthenTec da parte di Apple, una società specializzata appunto su questa tecnologia.

Via | Macrumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: