Google I/O: SmartWatch, Nuovo Google Maps e Gmail per iOS

La famosa conferenza Google I/O si avvicina, e con essa anche le innumerevoli indiscrezioni su ciò che potrebbe essere presentato. Alcune fonti vicine alla società confermano l’arrivo del Google SmartWatch assieme ad importanti aggiornamenti per Gmail e Maps.

Google-I-O-13

La conferenza annuale Goolge I/O ha sempre portato con sè numerose novità, ed anche quest’anno le cose non sembrano diverse. Per cominciare, il colosso di Mountain View vuole portare su Android la medesima versione di Google Maps presente su iOS in modo da introdurre la visualizzazione a schermo intero anche su dispositivi Android. La nuova versione dovrebbe introdurre una barra di ricerca fluttuante sulla parte superiore del display ed il pulsante di navigazione sulla parte destra. Il tasto menù invece (tre pallini allineati verticalmente) verrà posizionato in basso a destra dello schermo. Lo sviluppo sarebbe accompagnato da una nuova versione desktop di Maps.

google-maps-ios-iphone-645x405

Anche Gmail, il famoso client di posta elettronica creato da Google, è destinato ad aggiornarsi. Come per Maps, anche Gmail introdurrà la visualizzazione a schermo intero e delle apposite gestures. Il menù ospiterà le caselle relative a posta in arrivo, messaggi inviati, bozze ed etichette. La barra nella parte superiore dello schermo sarà la stessa, al fine di consentire un più rapido switch ta diversi account.  La barra inferiore invece scomparirà, e le funzioni in essa contenute saranno ospitate in un altro tasto sulla destra dello schermo.

gmail

Finalmente passiamo al succo della conferenza, ossia il famoso e tanto chiaccherato Google SmartWatch. Quest’ultimo non è più un semplice sogno ma è già realtà. L’orologio è stato mostrato in almeno tre diversi uffici della società: Berlino, Manchester, e Mountain View. La fonte riporta che avrà funzionalità molto simili ai Google Glass, e che non tarderà molto ad arrivare sul mercato.

Google-Smartwatch-3D-render-concept

L’interfaccia del nuovo device da polso dovrebbe essere simile a Google Now, e non sarà un dispositivo autonomo. Avrà quindi la necessità di essere sempre collegato al vostro smartphone per un pieno e corretto funzionamento. Non resta che attendere la conferenza del 15 maggio per avere ulteriori notizie, anche per quanto riguarda la presentazione del famoso X-Phone nato dall’acquisto della Motorola. Ovviamente vi terremo aggiornati.

Via | AndroidAuthority

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: