Il mercato dei giochi iOS supera quello di Android e delle console portatili

La società d’analisi App Annie ha rilasciato i risultati di un nuovo studio statistico basato sulle spese degli utenti all’interno dei vari mercati ludici mobile. iOS è in cima alla lista, superando di netto Android e per la prima volta anche l’intero settore delle console portatili.

ipod-touch-ios-gaming

Sono molti mesi ormai che il mondo delle console si dice impaurito soprattutto dall’evoluzione degli smartphone, che in spazi sempre più ridotti riescono a riprodurre fedelmente anche giochi relativamente pesanti.

Questi non sono di certo paragonabili alle proposte delle console portatili specificamente pensate al mondo dei videogiochi, ma il fatto di averli sempre con sé in dispositivi che utilizziamo parecchie ore durante la giornata ha fatto in modo che il mercato dei videogiochi su smartphone diventasse sempre più importante.

Il nuovo studio di App Annie ha riportato il sorpasso di iOS sulle console portatili come Nintendo 3DS e PS Vita, per quanto riguarda le spese che i videogiocatori delle varie piattaforme hanno sostenuto nel corso dell’ultimo trimestre del 2012. Un mercato trainato indiscutibilmente dai casual game, giochi non troppo complessi che fanno della serialità (e degli acquisti in-app) il loro punto forte.

gamingspending

In questo settore iOS supera in maniera massiccia il diretto rivale, Android, che gode di un tasso di crescita comunque sostenutissimo. Il mondo delle console mobile ha risposto promettendo numerose novità dal punto di vista di aggiornamenti software nel corso dei prossimi mesi, ma sembra indubbio che il settore degli smartphone stia diventando una forza dominante anche per quanto riguarda il mondo dei giochi in mobilità.

Via | TUAW

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: