Ritorna il vero multitasking sui nostri iPhone jailbroken: Background Manager | Cydia [Video]

Background Manager è il “seguito spirituale” di Backgrounder, il cui sviluppo si è ormai fermato da tempo lasciando uno dei tweak più interessanti un po’ al suo triste destino. Ma da poche ore è apparso su Cydia il nuovo tweak che porta un multitasking vero e proprio sui nostri dispositivi iOS.

IMG_3315

Quanto ci mancava Backgrounder sui nostri iPhone 5 e su iOS 6 in generale? Personalmente tantissimo, dal momento che un dispositivo jailbroken non può definirsi tale senza questa succosa funzionalità. Appena ho notato Background Manager su Cydia e ho visto che si trattava del seguito spirituale di Backgrounder non ho esitato a spendere il dollaro richiesto (circa 80 centesimi) e provarlo. I risultati? Ben oltre le mie aspettative!

Come sappiamo iOS non supporta un multitasking vero e proprio per gran parte delle sue applicazioni di terze parti. Queste vengono chiuse forzatamente dopo un periodo di inattività e capita abbastanza spesso che il sistema debba ricaricarle nuovamente anche se appaiono sull’app switcher. Background Manager è un tweak che inibisce, per le applicazioni scelte dall’utente, la chiusura forzata di queste lasciandole in memoria fino alla totale saturazione della RAM.

Le feature proposte all’utente sono le medesime di Backgrounder, ma il funzionamento di Background Manager sembra ben migliore delle ultime versioni del primo, il quale doveva affrontare uno sviluppo frastagliato ed un supporto non certo capillare degli ultimi iOS. Background Manager è invece stato pensato su iOS 6 ed è stato riscritto da zero, nonostante siano stati coinvolti nel progetto alcuni sviluppatori che hanno reso possibile Backgrounder su iOS 5.

Il download pesa solamente una settantina di KB e l’applicazione offre tantissime modalità di personalizzazione. Una volta installato ha bisogno di un minimo di tempo da parte dell’utente, dal momento che non vengono attivate le interessanti funzionalità in via automatica. Potremo scegliere se attivare le regole per il vero multitasking in maniera predefinita per tutte le applicazioni o solamente per quelle scelte.

Personalmente mi sento di consigliare la seconda via dal momento che la prima potrebbe risultare particolarmente pesante, soprattutto per i dispositivi che non dispongono di almeno 1GB di RAM. Selezionando Global dalle Impostazioni del nostro dispositivo (nella pagina relativa al tweak) configureremo il comportamento predefinito di tutte le app e potremo scegliere se attivare le funzioni native o se attivare il multitasking vero e proprio scegliendo Background.

Selezionando None, invece, elimineremo qualsiasi forma di multitasking, chiudendo tutte le applicazioni che non avremo su schermo, dovendole riaprire ogni volta: sconsigliamo categoricamente questa scelta, a meno che non disponiate di vecchi dispositivi rallentati dalle ultime versioni di iOS.

Mediante la schermata Each app invece potremo gestire singolarmente il comportamento per ogni applicazione, andando a modificare le stesse feature: sceglieremo Background se vorremo che l’app specifica resti sempre attiva anche in background, Native se invece vogliamo che l’app si comporta come è stata pensata dagli sviluppatori.

IMG_1510 IMG_1511 IMG_1512

L’utilizzo di Background Manager è sconsigliato su alcuni tipi di applicazioni, soprattutto quelle che prevedono il supporto alle notifiche push come WhatsApp, Facebook Messenger, Viber e tutte le app di messaggistica istantanea. Inoltre un uso massiccio del tweak potrebbe compromettere pesantemente l’autonomia del nostro dispositivo. Background Manager ad esempio potrebbe permetterci di scaricare grossi tweak da Cydia senza che questi vengano interrotti cambiando schermata, o scaricare grossi file dai browser di terze parti senza che questi vengano chiusi inaspettatamente, in questi casi il suo funzionamento è magistrale.

Background Manager si è mostrato granitico, stabile e non ha mai appesantito il sistema in maniera eccessiva nemmeno con una decina di applicazioni aperte in background, anche se potremmo finalmente dire in multi-tasking. Il download è caldamente consigliato ed al prezzo proposto sarebbe un grosso errore lasciarselo sfuggire, o scaricarlo per le vie alternative ed illecite. In questo caso l’esborso richiesto è di soli 80 centesimi ed il tweak ne potrebbe valere tranquillamente anche dieci volte tanto!

Di seguito vi mostriamo un video realizzato dai ragazzi di iDownloadBlog che spiega tutte le funzionalità del nuovo interessantissimo tweak.

Background Manager è disponibile su Cydia al prezzo di 0,99$ (lo store vi farà pagare 0,80€ via PayPal) all’interno della repository di BigBoss. Richiede iOS 6.0 o successivi per il suo corretto funzionamento.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: