GamePop: la console che promette di eseguire applicazioni iOS senza l’uso di alcun codice Apple

BlueStacks, la società che sta dietro al progetto GamePop, ha annunciato durante un intervista rilasciata al portale web AllThingsD che è stato portato a termine il processo di sviluppo di un nuovo metodo di virtualizzazione noto come “Lookingglass”, che promette di essere il primo sistema non Apple ad eseguire software iOS.

game

Il CEO di BlueStacks Rosen Sharma, sostiene che tutto questo sarà possibile senza l’utilizzo di nessun codice Apple, evitando così la violazione del copyright nei confronti della suddetta azienda. Le applicazioni infatti vengono eseguite sulla console attraverso un software di emulazione.

Rosen Sharma dichiara di essere ignara delle possibili reazioni della società Californiana, con la quale – per altro – non è mai entrata in contatto per stipulare accordi o semplicemente per comunicare il fatto.

Oltre al software iOS, GamePop sarà in grado di eseguire anche i titoli scritti per Android, ovvero quelli disponibili nel Market targato Google, il Play Store. Tuttavia questo non dovrebbe comportare alcuno scompiglio, dal momento che Android è basato su un codice open source; iOS, al contrario, non è affatto open source, e le sue produzioni sono state fino ad oggi un esclusiva di Apple iPhone, iPad e iPod touch.

Sharma scende di nuovo in campo affermando che la sua azienda spera di lavorare con gli sviluppatori iOS (e non contro di loro!), consentendogli di sviluppare software ottimizzato per la nuova piattaforma che dovrà essere lanciata, creando nuove occasioni di monetizzazione per le loro creazioni.

Attualmente si sa che per il possesso della console sarà necessario un abbonamento di 6,99 dollari al mese, e il suo lancio è previsto entro la fine del corrente anno. BlueStacks, inoltre, afferma che già dal momento del lancio saranno disponibili centinaia di titoli iOS e Android, per i quali è prevista una modesta espansione nel giro di pochi mesi.

Via| AppleInsider

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: