Il prossimo iPhone monterà un processore A7 a 64 bit, molto più veloce del precedente | Rumor

La prima volta che si parlò di un processore per iPhone a 64 bit fu nel Settembre dello scorso anno. Ai tempi si disse che i tempi non erano ancora maturi per Apple, ma ora le cose sembrano cambiate e c’è chi sostiene che il prossimo A7 che verrà montato in iPhone 5S sarà proprio di questo tipo.

apple_a7_chip

Secondo Clayton Morris di Fox News infatti, Apple potrebbe montare un chip a 64 bit nel prossimo iPhone 5S. Egli sostiene infatti che il nuovo processore A7 sarebbe il 31% più veloce del precedente A6 e questo sarebbe dovuto proprio al fatto che esso sia un chip a 64 bit.

Nonostante il parere di Morris, in molti credono che Apple non sia ancora pronta per un chip a 64 bit e ci sono svariate ragioni per pensarlo. La prima è che nelle varie beta di iOS 7 non è stato trovato alcun riferimento al nuovo chip, ed essendo strutturato in maniera totalmente diversa, è poco probabile che faccia la sua apparizione all’ultimo.

Un’altra ragione è che nessuna azienda ha mai introdotto un chip a 64 bit in uno smartphone, anche se nella realtà un chip con queste caratteristiche esiste ed è prodotto da ARM. Ciononostante esso è al momento utilizzato solamente per l’alimentazione dei server.

Una terza motivazione è invece la seguente: Apple è sempre molto prudente nell’effettuare upgrade tecnologici. Basti pensare ad esempio alla mancanza della tecnologia NFC o al processore dual core montato su iPhone 5, mentre i concorrenti hanno tutti un quad core.

Sicuramente Apple starà testando un processore a 64 bit, ma è improbabile che venga rilasciato già nel modello di iPhone previsto per quest’anno. iPhone 5S monterà probabilmente un processore A7 quad core, ma per il resto dovremo aspettare almeno il 2014.

Via | Cult Of Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: