Nuove notizie per Angry Birds 3D, l’attesissimo film di Rovio

Rovio ha appena annunciato di aver messo sotto contratto due “veterani” del settore d’animazione per dirigere “Angry Birds“, il prossimo film in 3D basato sul popolarissimo gioco.

Angry-Birds

Ecco il comunicato stampa attraverso il quale Rovio ha rivelato i due direttori del film:

Fergal Reilly e Clay Kaytis sono entrambi veterani nel campo dell’animazione, e saranno loro la regia di Angry Birds. Kaytis ha iniziato la sua carriera come animatore presso i Walt Disney Animation Studios. Nei suoi 19 anni alla Disney, ha lavorato come supervisore dell’animazione di Rapunzel e Tangled Ever After. Ha anche ideato e curato la sequenza finale di Ralph Spaccatutto ed animato alcune scene di quella pellicola; inoltre, è stato il supervisore all’animazione del personaggio Rhino in Bolt. Kaytis ha anche partecipato alla realizzazione del film Paperman, che uscirà prossimamente e già candidato al premio Oscar.

Reilly è parte dello staff di Sony Pictures Animation dal 2003 con il ruolo di storyboard artist, dove ha contribuito alla realizzazione di film come Piovono polpette (1 e 2) ed Hotel Transylvania. Ha ricoperto il duolo di direttore e capo-storie di diversi progetti di sviluppo presso la Sony Pictures Animation. Nel passato recente, Reilly è stato anche storyboard artist per film come Spider-Man 2 e Il gigante di ferro.

 

I due direttori quindi, Reilly e Kaytis, creeranno le animazioni per il film “Angry Birds 3D” basato sulla sceneggiatura di John Vitti, lo stesso che si è occupato di alcuni episodi de “I Simpson” e anche de “I Simpsons – Il film”. La pellicola  è stata annunciata per il 1 ° luglio 2016, e sarà prodotta da John Cohen (produttore di ” Cattivissimo Me”) e Catherine Winder (produttore di ” Star Wars : Clone Wars”) con il supporto del produttore esecutivo David Maisel (” Iron Man”). A partire da quella data sarà distribuito in tutto il mondo da Sony Pictures.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: