Siri rimane poco utilizzata nonostante le migliorie di iOS 7

Siri è presente su iPhone da ormai 2 anni ed in questo lasso di tempo l’assistente virtuale di Apple si è migliorata, fornendo sempre più informazioni, integrandosi maggiormente nel sistema operativo e supportando nuove lingue. Quando si parla di livelli d’utilizzo da parte degli utenti però si rimane delusi. Sono in pochi ad utilizzare Siri quotidianamente.

Iphone_siri_header

L’assistente virtuale di Apple è stato presentato per la prima volta oltre 2 anni fa, facendo il suo debutto in concomitanza del lancio di iPhone 4S. Da allora sono cambiate molte cose: miglioramenti generali, integrazioni e nuove lingue hanno fatto sì che Siri divenisse un valido strumento per controllare il nostro dispositivo senza l’ausilio delle mani.

Uno studio condotto da Intelligent Voice, compiuto intervistando 2’330 persone, ha però evidenziato che solo il 15% di loro ha mai utilizzato Siri. In un altro sondaggio è invece emerso che quasi la metà degli intervistati pensa che Apple abbia esagerato nel decantare le capacità del riconoscimento vocale.

Molti produttori di smartphone si sono impegnati per anni nella realizzazione di un assistente virtuale intelligente vicino alla perfezione, ma per perfezionarlo al meglio serve che gli utenti lo utilizzino quotidianamente. Sembra quindi che si preferisca rimanere affezionati ai vecchi metodi piuttosto che impararne uno nuovo.

L’unica cosa certa è che Siri, insieme anche ad altri software di riconoscimento vocale, svolge un compito importantissimo per tutte quelle persone con problemi di vista, con difficoltà motorie o con altri tipi di problemi di salute. Una tecnologia che a noi può solo semplificare l’utilizzo del dispositivo, per altre persone può risultare invece indispensabile e portarne avanti lo sviluppo è quindi fondamentale.

Personalmente io utilizzo Siri quotidianamente, principalmente per rispondere a messaggi o per farmi dare indicazioni stradali mentre guido. Sempre più spesso la utilizzo anche per impostare dei timer, le sveglie o dei promemoria.

E voi Siri la utilizzate spesso? Se sì, quali funzioni risultano più interessanti per voi? Fatecelo sapere nei commenti!

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: