iTransmission 4: il client BitTorrent nativo per iOS 7 | Cydia

È stata rilasciata su Cydia la quarta edizione di iTransmission, il miglior client Torrent presente sui nostri terminali jailbroken. Il nuovo aggiornamento contiene numerose migliorie grafiche, oltre al supporto per iOS 7.

 Schermata 2014-01-31 alle 22.08.17

Con il rilascio di Evasi0n per iOS 7, il mondo del jailbreak è entrato in fermento, proponendo numerose novità negli ultimi giorni. iTransmission fa parte di quella categoria di applicazioni che probabilmente non vedremo mai su App Store, a meno che non si verifichino cambiamenti epocali: quella dei client Torrent.

Si tratta di un magnifico tweak che ci permette di lanciare file .torrent e di eseguire il download all’interno del nostro dispositivo. Il nuovo aggiornamento introduce un’interfaccia grafica totalmente ridisegnata, ed il supporto al processore A7 con architettura a 64-bit di iPhone 5S e iPad Air.

La schermata principale contiene, come sempre, la lista dei download attivi al momento e scaricati in precedenza. Nella parte bassa abbiamo quattro tasti che ci permettono rispettivamente di aggiungere altri torrent, di aggiornare i contenuti presenti, di limitare la bandwidth in download ed upload ed un collegamento alle impostazioni generali del programma.

Photo-Jan-31-9-53-08-PM

iTransmission 4 accetta i collegamenti magnet diretti ed i file .torrent possono essere scaricati anche con Safari Mobile e gestiti tramite la stessa applicazione. La velocità di download è paragonabile a quella dei migliori client desktop, anche se tutto dipende dalla bontà del torrent scaricato.

[attenzione]Ricordiamo che è illegale il download di materiale protetto da copyright ma è legale il download di materiale il cui copyright è decaduto oppure è concesso con licenza GPL (General Public License).[/attenzione]

Potete trovare iTransmission 4 in forma totalmente gratuita sulla repo di BigBoss su Cydia.

Via | RedmondPie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: