Probabilmente non sarà Samsung a produrre il chip A8 per Apple

I rapporti tra Apple e Samsung si fanno sempre più complicati col passare del tempo, ma fino ad oggi la collaborazione tra le due società per la realizzazione di componenti hardware non ha mai avuto particolari problemi. Fino ad oggi perché probabilmente questa è la volta buona che Cupertino si affidi ad altri per la produzione dei futuri chip A8 per iPhone 6.

tsmc

La notizia arriva dal TechNews Taiwan e sostiene che per la produzione del chip A8, Apple si sia affidata a TSMC e non più a Samsung, come avvenuto fino ad ora.

La motivazione per questa scelta sta nel fatto che Samsung non è materialmente in grado di soddisfare le richieste da Apple. In base ad un precedente accordo dello scorso Giugno, la società di Cupertino ha stabilito che TSMC avrebbe prodotto il 70% dei chip A8, mentre il restante 30% sarebbe toccato a Samsung. La società sudcoreana però non è in grado di iniziare la produzione e quindi questa verrà affidata interamente a TSMC.

A causa di questa situazione, anche la produzione del futuro chip A9 (atteso per il 2015) subirà alcune variazioni: in un primo tempo Apple si affiderà nuovamente a TSMC per la realizzazione del chip a 16nm, ma non appena Samsung sarà in grado di soddisfare la domanda di Apple, questa potrà sostituire TSMC nella produzione di un più performante chip A9 a 14nm.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: