Pagare il tuo menù con l’iPhone, da Burger King si può!

Dato che il ritmo della vita odierna è sempre più frenetico, a tutti almeno una volta sarà capitato di dover pranzare in maniera pratica e veloce. A questo scopo, quale migliore soluzione di un menù nella seconda catena di fast food più diffusa al mondo? Da oggi in Burger King il tutto è reso ancora più rapido e comodo grazie alla possibilità di poter pagare il proprio menù attraverso un’app per iPhone.

bk

Un’ app della nota catena era già disponibile in iTunes, ma questo nuovo progetto si prefigge obiettivi tutti nuovi.

Immagine per Burger King Italia

Burger King Italia

BURGER KING ITALIA SRL
Gratuiti

La novità è stata introdotta inizialmente negli USA in alcuni ristoranti selezionati, ma si prevede che a questi verranno aggiunti altri 7000 punti ristoro entro alcuni mesi. Il principio cardine è dare la possibilità al cliente di poter pagare i propri acquisti senza dover tirare fuori il portafoglio dalla tasca, bensì attraverso un’app dedicata a cui si collegherà una carta virtuale.

Bryson Thornton, portavoce di Burger King USA, intende aggiungere ulteriori funzioni oltre a quella del pagamento. Obiettivo finale è infatti quello di effettuare anche l’ordinazione mediante app cosicché il cliente debba recarsi al banco solo per il ritiro.

Ulteriore incentivo dell’ app creata da Tillster Inc., è la possibilità di usufruire di appositi coupon generati dall’ app stessa grazie ai quali si potrà usufruire di prodotti gratuiti o a prezzi convenienti così da incentivare ulteriormente l’utilizzo dell’ app.

L’idea non è nuova al mercato della gastronomia, infatti già altre catene come Starbucks e Subway hanno sperimentato metodi di ordine o pagamento simili.

Apple da canto suo, si dice stia già lavorando ad un suo metodo di pagamento contactless, probabilmente sfruttando la combinazione di Wifi e Bluetooth attraverso la piattaforma iBeacon.

Quanto più veloci possiamo diventare in fatto di ristorazione?

Via | Appadvise

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: