Sfondo trasparente: Apple lo brevetta, la community Jailbreak lo realizza ed iSpazio lo prova per voi

Vi parliamo di seguito di un tweak che è sbarcato da poco su Cydia e ha destato subito un certo interesse, si tratta di CamText, un pacchetto in grado di modificare lo sfondo nell’applicazione Messaggi per ‘simulare uno schermo trasparente’. Di seguito trovare i dettagli della nostra prova e le nostre impressioni.

camtext

Due giorni fa, viene pubblicato su Cydia CamText, un tweak chiaramente ispirato all’ultimo brevetto Apple sull’interfaccia trasparente (potete leggere la notizia cliccando qui), la notizia fa il giro del web, lo screenshot su Cydia promette molto bene, ma il risultato finale non è così entusiasmante.

Abbiamo atteso qualche giorno prima di parlarvene, perché lo abbiamo testato, scontenti del risultato abbiamo contattato gli sviluppatori ed abbiamo atteso qualche aggiornamento. Il giudizio finale spetta a voi, ma a noi non sembra identico a quanto mostrato nello screenshot di Cydia (la prima immagine di questo articolo) e trattandosi di un tweak a pagamento potrebbe indurre qualche utente a spendere per qualcosa che in realtà non desidera.

Motivo per il quale l’immagine su Cydia è stata cambiata ed adesso è questa:

camtext1

Quest’ultima in effetti coincide con la nostra prova:

camtext

Come notate, viene reso tutto più o meno trasparente, mentre l’ideale sarebbe stato conservare il testo opaco ed al 100% visibile. E’ possibile regolare la trasparenza nelle impostazioni che troviamo dopo aver installato il tweak oltre ad attivare e disattivare CamText.

2014-03-31 14.05.32

Il tweak così com’è non ci soddisfa pienamente, anche se mostra un enorme potenziale e ci auguriamo che i dev, Sassoty e Phillip Tennen, possano svilupparlo al meglio.

CamText è disponibile su Cydia nella repository di BigBoss al prezzo di 1,50$, ovvero circa 1€, e richiede iOS 7.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: