iWatch potrebbe integrare un sensore per analizzare i raggi UV, evitando scottature

L’attenzione al fitness e in generale alla salute degli utenti sta diventando un punto fisso nei principi di marketing e produzione di molte aziende. Apple in particolare gode di un’innumerevole serie di rumor riguardanti il suo prossimo prodotto HelathBook che, opportunamente associato a device come i futuri iWatch e iPhone, permette di ricavare dati sulla salute dell’utente. Tra i vari parametri, secondo una ricerca dell’analista di Barclays Blayne Curtis l’iWatch potrebbe disporre di sensori dedicati ai raggi UV.

Balogh-iwatch

Il sensore, secondo la fonte, potrebbe essere prodotto dall’azienda texana Silicon Labs e oltre alla sua funzione primaria relativa ai raggi UV sarebbe anche in grado di fornire informazioni sull’ossigenazione del sangue e i battiti cardiaci, nonché di particolari funzioni legate ai movimenti.

Il sensore per i raggi UV dovrebbe aiutare l’utente a prevenire le scottature (pensando al fatto che molte attività cardio vengono fatte all’aperto e quindi sotto lunga esposizione solare) o comunque evitare periodi eccessivi di esposizione.

Ovviamente tutte queste notizie dovranno essere smentite o confermate all’uscita del prodotto ma, dato che questa è prevista tra il lancio di iOS 8 e il nuovo iPhone, probabilmente non dovremo aspettare tantissimo per scoprire la verità.

Via | Macrumors

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: