Parrot presenta il nuovo Drone Bebop che promette di essere i nostri occhi nel cielo [Video]

E dopo il famoso AR.Drone, la Parrot torna sul mercato con un nuovo Drone che promette di essere i nostri occhi nel cielo. Si chiama Bebop e le caratteristiche sono senza dubbio affascinanti.

parrot-bebop-drone

Il nuovo Bebop Drone è stato progettato per effettuare foto e riprese aeree in alta risoluzione. E’ infatti dotato di una fotocamera da 14 Megapixel che supporta il full HD, ed un sistema di stabilizzazione a tre assi.

648x503xparrot-bebopdrone-lifestyle2-1.jpg.pagespeed.ic.LAxdhqcTEH

Per risultati ancora migliori ed un pilotaggio più semplice, Parrot ha presentato anche lo Skycontroller, al quale può essere collegato il visore per la realtà aumentata Oculus Rift (proprio quello prodotto dall’azienda acquistata di recente da Facebook).

rnxdj2bpafed0hzocgsm

Il drone integra direttamente nel suo corpo, una lente Fish Eye per riprese aeree ad ampio raggio. Un potente algoritmo terrà conto dei sensori integrati come accelerometro, giroscopio e magnetometro per salvare foto nitide anche in presenza di vento o pilotaggio non perfetto. Tutti gli scatti vengono salvati nella memoria interna da 8GB nei formati JPEG e DNG mentre i video in formato MP4.

648x458xparrot-bebopdrone-skycontroller2-1.jpg.pagespeed.ic.KweXMpeCoX

Ovviamente il drone funzionerà con un collegamento WiFi 802.11ac dual bend. Il drone integra anche un sensore di pressione (altimetro) ed uno ad ultrasuoni. Grazie al GPS, è possibile programmare un volo autonomo per ritornare alla posizione di partenza. La batteria è da 1200 mAh e garantisce un’autonomia di volo di 12 minuti.

648x458xparrot-bebopdrone-skycontroller3-1.jpg.pagespeed.ic.Gp3xfo3JgH

Lo Skycontroller aumenta la portata del drone, che potrà essere pilotato fino ad una distanza massima di 2 Km. Questo viene reso possibile alla presenza di antenne che amplificano il segnale.

648x360xparrot-bebopdrone-ios-1.jpg.pagespeed.ic.FVk3xbrafA

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: