Apple si impone ed elimina le applicazioni che scaricano musica da Youtube.

Apple ha iniziato a rimuovere dall’App Store applicazioni molto popolari che consentivano di scaricare gratuitamente musica da Youtube e da altre fonti. L’inattesa mossa è chiaramente finalizzata  a promuovere le novità che saranno introdotte con iTunes Radio e iOS 8,  oltre ad evitare problemi di tipo legale, visto e considerato che molte di queste applicazioni non possiedono le autorizzazioni necessarie per consentire il download dei brani.

music

Sull’App Store USA al momento se si ricerca “download music” si riceve come risultato il link ad iTunes Radio, senza nessun suggerimento sulle centinaia di applicazioni esistenti che consentono di scaricare musica. Le uniche alternative proposte sono Spotify e qualche altra applicazione di streaming che, però, non consentono il download dei singoli brani ma solo l’eventuale ascolto offline.

itunes_radio_22

Fino a qualche tempo fa, la medesima ricerca avrebbe mostrato centinaia di applicazioni che permettono di scaricare file audio su iPhone da Youtube, Soundcloud e simili. Apple ha anche chiesto agli sviluppatori di queste applicazioni di rimuovere, da queste, le funzionalità di download, al fine di contrastare fenomeni di pirateria. E’ quindi molto probabile che a breve vedremo scomparire gradualmente anche sullo Store italiano le applicazioni di questo genere con gran disappunto da parte di moltissimi utenti.

Via | Macrumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: