Perchè Apple ha sostituito Yahoo con The Weather Channel per il Meteo su iOS 8?

Su iOS 8, Apple ha sostituito Yahoo con The Weather Channel come fornitore dei servizi per il funzionamento dell’applicazione Meteo. Ma come mai è avvenuto questo cambiamento?

ios-8-meteo-wheather-channel-yahoo

Proprio qualche tempo fa abbiamo riportato una notizia secondo la quale il CEO di Yahoo era intenzionato a spingere molto su iOS, proponendo addirittura Yahoo come motore di ricerca predefinito, forte di una partnership di lungo termine con Apple legata proprio ai servizi Meteo e Borsa. Cosa sarà successo nel frattempo?

La risposta è più semplice di quanto pensiamo. Il servizio Meteo di Yahoo è da anni basato proprio su The Weather Channel, da cui vengono ripresi i dati. Con iOS 8 Apple ha deciso di eliminare l’intermediario Yahoo, ottenendo un servizio migliore.

The Weather Channel infatti, ha cercato di convincere Apple acquisendo una posizione di rilievo rispetto al passato in cambio di una fornitura di dati più accurati. In particolare, adesso le previsioni su iOS 8 risultano più dettagliate e riescono a coprire fino a 9 giorni anzichè 5. Vengono inoltre fornite indicazioni aggiuntive come possiamo vedere da questa schermata:

IMG_0104

Si tratta di un grave colpo per Yahoo che non grava sull’aspetto economico, in quanto il servizio veniva offerto gratuitamente, quanto in termini di visibilità. Basta pensare infatti che la maggior parte dei 400 milioni di utenti attivi attraverso gli smartphone che ha dichiarato di avere Yahoo, erano proprio utenti iOS.

Immagine per Yahoo Meteo

Yahoo Meteo

Yahoo! Inc.
Gratuiti

L’unica alternativa per Yahoo è quella di investire molto sulla propria applicazione Yahoo Meteo anche se i risultati non potranno mai raggiungere quelli precedenti, con l’integrazione nativa in iOS.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: