Google segue Apple ed acquisisce Songza, un servizio di streaming musicale simile a Beats

In maniera del tutto analoga a quanto fatto da Apple con Beats, Google ha annunciato di aver concluso l’acquisizione del servizio musicale Songza.

songza

Songza è stato lanciato nel 2007, per poi essere rinnovato nel 2011 e rappresenta un servizio di streaming musicale curato da un team di esperti, proprio come Beat Music. Songza offre una moltitudine di Playlist personalizzate, realizzate ad hoc in base agli stati d’animo oppure alle attività. Ad esempio troviamo playlist già pronte per scatenarci, altre da ascoltare mentre corriamo e così via.

Proprio come Apple, che ha pensato di tenere il servizio Beat Music distinto rispetto ad iTunes Radio, anche Google ha dichiarato che Songza continuerà ad essere un’applicazione indipendente per il momento. In seguito poi, le funzionalità di quest’ultima verranno portate anche all’interno di Google Play Music.

Google ha infine dichiarato di voler portare tutta l’esperienza musicale di questo team su altri prodotti Google e su YouTube. Al momento Songza conta 5 milioni di utenti ed è gratuita, supportata da pubblicità contrariamente a Beats Music che richiede una sottoscrizione a pagamento.

L’acquisizione dovrebbe essersi conclusa per una cifra pari a 15 milioni di dollari.

Via | MacRurmos

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: