Da oggi aumentano i prezzi di iPhone, iPad Mac in Italia! Ecco i nuovi prezzi dovuti all’equo compenso

Notizia alquanto sconvolgente ma purtroppo vera. In Italia sono cambiati i prezzi dei prodotti Apple: iPhone, iPad e Mac con un aumento dovuto alla variazione del compenso per copia privata.

aumento-prezzi-iphone

Proprio come vi avevamo descritto in questo articolo, adesso bisogna pagare qualche euro in più per acquistare i dispositivi dotati di un qualsiasi storage. Proprio a causa dell’equo compenso, vedremo aumentare i prezzi di moltissimi prodotti elettronici ed i produttori (nemmeno le multinazionali a quanto pare) hanno deciso di non accollarsi queste spese e di riversarle sui consumatori.

Per questo motivo, ecco i nuovi prezzi dei dispositivi Apple, aumentati soltanto in Italia:

iPhone 5S:

  • 732,78€ per il modello da 16GB
  • 843,76€ per il modello da 32GB
  • 954,25€ per il modello da 64GB

Schermata 2014-07-22 alle 11.47.26

iPhone 5C:

  • 581,56€ per il modello da 8GB
  • 632,78€ per il modello da 16GB
  • 733,76€ per il modello da 32GB

Schermata 2014-07-22 alle 11.47.43

iPad Air

Schermata 2014-07-22 alle 11.48.41

iPad Mini 2

Schermata 2014-07-22 alle 11.49.18

MacBook Air

  • 11″ e 128GB: 933,03€
  • 11″ e 256GB: 1.133,03€
  • 13″ e 128GB: 1.033,03€
  • 13″ e 256GB: 1233,03€

MacBook Pro

  • 13″ con display Retina da 128GB: 1.333,03
  • 13″ con display Retina da 256GB: 1.533,03
  • 13″ con display Retina da 512GB: 1.833,03
  • 15″ con display Retina da 256GB: 2.033,03
  • 15″ con display Retina da 512GB: 2.633,03

iMac

  • 21,5″ e 500GB: 1.133,03
  • 21,5″ e 1TB: 1.333,03
  • 21,5″ e 1TB: 1.533,03
  • 27″ e 1TB: 1.853,03
  • 27″ e 1TB: 2.033,03

Come potete vedere, per i dispositivi dallo storage più piccolo, il rincaro è lieve, di pochi euro, mentre sui computer e i dispositivi con uno storage maggiore, la differenza diventa sostanziosa. Tutti i dettagli sull’entità degli aumenti, li trovate qui.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: