Siete pronti a salvare le sorelline? Bioshock arriva su iOS [Video]

App ID errato

Agli inizi di questo Agosto, i fan della casa produttrice 2k hanno iniziato a dimostrare un forte entusiasmo per la notizia dell’arrivo di Bioshock su iOS. Non è passato molto tempo ma il loro entusiasmo può esplodere con rinnovato vigore perché toccherà ancora a voi salvare le sorelline dalla loro triste sorte: Bioshock arriva su App Store.

bioshock ios

Sarà vostra cura decidere se diventare un carnefice o un salvatore nella ormai degradata città di Rapture in questo nuovo ed entusiasmante capitolo di un titolo che ottimizza il genere avventura e lo sparatutto in prima persona.App ID errato

Come sempre il titolo si contraddistingue per una particolare interazione con l’ambiente circostante: oggetti vari, acqua, fuoco, elettricità e i nemici stessi possono diventare le vostre armi di attacco grazie al potere dei plasmidi e all’alterazione genetica.

Quello che preoccupava i fan che hanno giocato il titolo su console è la trasposizione dei comandi su un device touch. A giudicare dalle prime esperienze di gioco pare che gli utenti non abbiano niente da temere poiché il gameplay è ottimizzato su touchscreen in modo eccellente e si prevede che andrà sempre migliorando anche considerando l’intervento di ipotetici controller per iOS.

Il titolo, ad ogni modo, non è leggero ne dal punto di vista dello spazio di allocazione ne dal punto di vista del prezzo. Con un costo di 13,99 €, che assicura però l’assenza di pubblicità e acquisti in app, Bioshock pesa 1,65 GB e necessita del doppio dello spazio per consentire l’installazione.

Non vi resta altro che costruire il vostro patrimonio genetico di poteri sovrannaturali e tuffarvi nella città sommersa di Rapture, un luogo infido tormentato dalla rivolta civile in cui non saprete mai chi sono i veri amici ne chi è il vero nemico da combattere.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: