Nuovi termini di utilizzo per gli sviluppatori in Healthkit

Le informazioni personali degli utenti sono un materiale prezioso che aziende di vario tipo si contendono per gli scopi più disparati. Secondo The Guardian, Apple ha mosso un altro passo verso la tutela della privacy degli utenti e, aggiornando i termini di servizio, impedirà agli sviluppatori di rivendere le informazioni sugli utenti ottenute attraverso HealthKit.

healthkit

Forse non c’è da stupirsi di questa mossa poiché permettere l’accesso agli sviluppatori a questo tipo di dati non andrebbe per niente a filo con il modus operandi di Apple. Già per le API del Touch ID, infatti, sono state applicate notevoli restrizioni che limitano l’accesso degli sviluppatori ad informazioni sensibili come possono essere le impronte digitali dell’utente.

Nel caso specifico di ‘HealthKit, i nuovi termini di utilizzo prevedono che gli sviluppatori possano condividere i dati raccolti sulla salute degli utenti con terze parti solo se finalizzati alla ricerca medica e anche in questo caso saranno vincolati dal permesso degli utenti stessi che, se vorranno, potranno decidere di non condividere le informazioni raccolte.

Via | 9to5mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: