400$: sarà questo il prezzo del dispositivo indossabile Apple?

Manca poco più di un settimana al tanto atteso evento del 9 Settembre, durante il quale Apple presenterà con certezza almeno una versione di iPhone 6 e forse anche il tanto vociferato iWatch. Fino a questo momento poco si era parlato del possibile prezzo dello smartwatch, ma stando alle ultime indiscrezioni, la società di Cupertino avrebbe preso in considerazione di vendere il suo primo dispositivo indossabile a $400.iwatchLa notizia è stata riportata da Re/code, fonte autorevole e affidabile:

I dirigenti Apple hanno ipotizzato di lanciare sul mercato il nuovo dispositivo indossabile ad un prezzo di circa $400. Il prezzo del prodotto deve essere ancora fissato, si tratta solo di ipotesi. Alcune fonti vicine alla società affermano che i consumatori dovrebbero aspettarsi diverse versioni del dispositivo, che andrebbero quindi a coprire fasce economiche diverse.

Una situazione del genere ricorda molto quella pre-rilascio di iPad, quando si pensava che il tablet Apple potesse essere venduto ad un prezzo di circa di $1.000. Durante la presentazione Steve Jobs ufficializzò invece lo sbalorditivo prezzo di $499.

Non potendo fare ipotesi sul reale prezzo di quel che oggi viene comunemente chiamato iWatch, possiamo fare un confronto con i prezzi di altri prodotti simili della concorrenza. Samsung, LG e presto anche Motorola rilasceranno sul mercato dispositivi ad un prezzo di circa $200. Le Fitness Bands invece sono disponibili ad un prezzo di circa $100. Apple presenterà certamente un dispositivo di alta fascia, ed è quindi molto probabile che il prezzo sia superiore a quelli della concorrenza.

Per sfatare ogni dubbio non ci resta che aspettare il 9 Settembre, giorno in cui Apple svelerà i suoi nuovi attesissimi prodotti.

Via | 9to5Mac

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: