GeoHot rilascia purplesn0w RC2, l’Hack per rimuovere il Sim-Lock dell’iPhone 3GS Straniero

GeoHot, come promesso, ha rilasciato stanotte l’aggiornamento per il suo nuovo tool di sblocco, purplesn0w, che arriva alla RC2 ed introduce diversi miglioramenti che lo rendono ancora più veloce e leggero.

IMG_0162 IMG_0163 -1

Come già visto ieri, quella di GeoHot è una soluzione migliore di quella del DevTeam in quanto non si tratta di un daemon che gira in background e non attiva nessun task sulla propria baseband. Con questo aggiornamento, inoltre, il file che viene patchato è soltanto uno: CommCenter.  Ecco il Changelog:

  • Risolti alcuni problemi con la velocità della rete 3G;
  • Ora viene patchato soltanto un file di sistema, CommCenter;
  • Il tool non lascia più alcuna traccia sulla baseband dopo l’esecuzione;
  • Molto più pulito ed affidabile.

PurpleSn0w va installato soltanto sugli iPhone 3GS stranieri e serve a sbloccare la parte telefonica con qualunque SIM card. Se avete utilizzano ultrasn0w, o la prima versione di purplesn0w, per installare l’aggiornamento sul proprio 3GS è necessario eseguire queste istruzioni:

  • Assicuratevi di avere un 3GS regolarmente attivato con la SIM originale
  • Entrate in Impostazioni > Generali > Rete > e disattivate il 3G
  • Lanciate Cydia, selezionate il tab Manage poi Sources > Edit > Add e scrivete questo indirizzo: http://apt.geohot.com
  • Attendete il refresh e tornate nella sezione Changes, installando o aggiornando (per chi lo ha già usato in precedenza) il package chiamato “com.geohot.purplesn0w”
  • Appena l’installazione sarà completa non dovrete fare altro che inserire la SIM di un qualunque operatore.

Nota Bene: Ribadiamo che questa soluzione non va applicata sugli iPhone 3GS acquistati in Italia e nemmeno sugli iPhone 3G (sia italiani che stranieri).

GeoHot, come promesso, ha rilasciato stanotte l’aggiornamento per il suo nuovo tool di sblocco, purplesn0w, che arriva alla RC2 ed…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria