Apple ordina 200 milioni di chip per iPhone 6 e Apple Watch

In un recente report, il sito taiwanese Digitimes, citando come fonte Samsung e TSMC, effettua alcuni pronostici sul numero di chip ordinati da Apple per far fronte all’enorme richiesta di iPhone 6 e Apple Watch nel primo trimestre del 2015. Se i dati elaborati dovessero essere veritieri, l’onda anomala creata dai neo presentati device Apple è tutt’altro che in ritiro.

tsmc

I produttori asiatici devono infatti gestire la produzione di un numero di chip che varia tra i 200 e i 250 milioni. Il record di vendite e di spedizioni pare quindi non affievolirsi e mantenere una certa costanza almeno fino alla fine del 2014.

Dei 200 milioni di chip di cui parla il report, circa 50 milioni saranno destinati al primo smartwatch made in Cupertino, mentre le restanti unità andranno ad alimentare entrambe le versioni di iPhone 6.

Essendo questa una produzione importante, dal punto di vista quantitativo e qualitativo, in molti si chiedono se le case di produzione possano reggere i ritmi necessari a non dilatare i tempi di spedizione. A conti fatti, però, pare non ci siano motivi fondati per dubitare del normale svolgimento della produzione.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: