Gmail si aggiorna ed è ora compatibile con iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Immagine per Gmail: l'email di Google

Gmail: l'email di Google

Google, Inc.
Gratuiti

Google ha da poche ore aggiornato l’app Gmail per iOS rendendola compatibile con i display dalle dimensioni maggiorate dei nuovi iPhone 6 (4.7″) e iPhone 6 Plus (5.5″) e quindi con la loro risoluzione.gmail-iphone-6Prima dell’aggiornamento, Gmail, così come quasi tutte le altre app che non supportano la risoluzione dei nuovi smartphone Apple, funzionava solo grazie ad un adattamento alla nuova risoluzione, in un modalità di compatibilità, e di ciò ne risentiva certamente l’aspetto grafico dell’app.

Con il recente update, quindi, i possessori di iPhone 6 e 6 Plus potranno finalmente utilizzare Gmail al meglio delle sue possibilità.

Caratteristiche principali:

  • Utilizzare fino a 5 account diversi
  • Ricevere subito le notifiche quando arrivano i messaggi e usare le opzioni centro notifiche, badge e blocco schermo
  • Eseguire rapidamente ricerche in tutta la posta, ora anche con i suggerimenti durante la digitazione
  • Vedere le immagini dei profili all’interno delle conversazioni
  • Leggere la posta con thread di conversazioni
  • Completare automaticamente i nomi dei contatti digitati dal telefono o dai contatti Google
  • Rispondere agli inviti Google Calendar direttamente dall’app
  • Leggere e rispondere direttamente dall’app ai post interattivi di Google+
  • Organizzare la posta con l’archiviazione, le etichette, gli Speciali, l’eliminazione e la segnalazione dello spam
  • Inviare e ricevere allegati
  • Personalizzare l’email con disegni a mano libera

Richiede iOS 7.1 o versioni successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Questa app è ottimizzata per iPhone 5, iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: