Ecco i risultati fiscali Apple del quarto trimestre 2014!

Dopo tre mesi dagli ultimi risultati è il momento del quarto trimestre 2014. Apple come di consueto ha appena rilasciato tramite un comunicato stampa i risultati del quarto e ultimo trimestre del 2014. Si parte con un ricavo di 41,1 miliardi di dollari, un totale di 39,3 milioni di iPhone venduti, 12,3 milioni di iPad venduti e 5,5 milioni di Mac venduti.

Apple_Q4_iSpazio

Apple ha appena diramato i risultati del quarto e ultimo trimestre finanziario, o Q4, del 2014. L’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale di 49,1 miliardi di dollari con un utile netto trimestrale di 8,5 miliardi di dollari, pari a 1,48 dollari per azione diluitaIl margine lordo è stato del 38 percento, rispetto al 37 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 60 percento del fatturato trimestrale.

Apple ha venduto 39,3 milioni di iPhone durante il trimestre, dato da comparare rispetto ai 33,7 milioni di iPhone venduti nello stesso periodo fiscale dello scorso anno, un aumento del 16%. Apple ha venduto anche 12,3 milioni di iPad dato record  da comparare rispetto ai 14,0 milioni di iPad venduti nello stesso periodo fiscale dello scorso anno, con una decrescita del 13%. Venduti 5,5 milioni di Mac nel trimestre dato da comparare rispetto ai 4,6 milioni di Mac venduti nello stesso periodo fiscale dello scorso anno, con un aumento del 21%. Venduti 2,6 milioni di iPod che scende rispetto allo scorso anno del 24% con 3,4 milioni di pezzi venduti.

Schermata 2014-10-20 alle 22.34.48

Il Consiglio di Amministrazione Apple ha dichiarato un dividendo cash di 0,47 dollari per azione delle azioni ordinarie dell’azienda. Il dividendo è pagabile il 13 Novembre 2014 agli azionisti che risultano alla chiusura delle attività il 10 Novembre 2014.

“Il nostro 2014 fiscale è uno dei migliori registrati, incluso il più grande lancio dell’iPhone di sempre con l’iPhone 6 e iPhone 6 Plus” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Con le innovazioni pazzesche nei nostri iPhone, iPad e Mac, così come con iOS 8 e OS X Yosemite, stiamo entrando nel periodo delle festività con la migliore lineup di prodotti Apple di sempre. Siamo incredibilmente eccitati su Apple Watch e altri prodotti e servizi che lanceremo nel 2015.”

“Le nostre solide performance aziendali sono state alla base di un una crescita del 20 percento del nostro utile per azione e di un cash flow dalle operation record di 13,3 miliardi di dollari nel trimestre di settembre,” ha affermato Luca Maestri, CFO di Apple. “Abbiamo continuato ad operare in modo aggressivo sul nostro programma di ritorno del capitale, spendendo oltre 20 miliardi di dollari nel trimestre e portando l’ammontare  complessivo del ritorno di capitale a quota 94 miliardi di dollari.”

Apple fornisce la seguente guidance per il primo trimestre del proprio anno fiscale 2015:

• fatturato fra i 63,5 miliardi di dollari e i 66,5 miliardi di dollari
• margine lordo fra il 37,5 percento e il 38,5 percento
• spese operative fra i 5,4 miliardi di dollari e i 5,5 miliardi di dollari
• altre entrate/(spese) di 325 milioni di dollari
• aliquota fiscale del 26,5 percento

Note della chiamata

La chiamata è iniziata come al solito con l’introduzione di Tim Cook che si congratula e felicita con gli azionisti degli ottimi risultati ottenuti durante il quarto trimestre del 2014. Ovviamente non manca subito il riferimento agli iPhone 6 e 6 Plus, al quello che la stampa ha definito come il più grande lancio iPhone di sempre, e ovviamente ad Apple Pay che parte ufficialmente oggi negli USA.

Cook afferma che gli ordini di iPhone hanno alcuni rallentamenti e molti degli ordini sono ancora inevasi mentre per quanto riguarda il comparto Mac, le vendite sono soddisfacenti.

Tirando le somme nell’anno fiscale 2014 Apple ha avuto un ricavo di 183 miliardi di dollari, con 243 milioni di dispositivi iOS (iPhone + iPad + iPod Touch) venduti e 19 milioni di Mac. Sono 20 le società acquisite, 7 solo nel mese di settembre.

Nel 2015 Apple prevede di investire 50 miliardi di dollari nei mercati in via di sviluppo e nella partnership con IBM.

Dopo Cook, tocca all’Italiano Luca Mestri, CFO di Apple, che annuncia come le vendite siano risultate ottime in America Latina e in Medio Oriente, soddisfacenti anche quelle nell’Europa dell’Est, inoltre nei mercati emergenti vanno molto bene le vendite di MacBook Pro e MacBook Air.

Gli incassi che provengono dall’AppStore sono circa di 4,6 miliardi di dollari, gli Apple Store hanno incassato circa 5,1 miliardi di dollari e verranno aperti circa 25 nuovi negozi nel corso del prossimo anno fiscale.

Tornando a Cook, molto interessante la domanda postagli da un analista riguardo i tempi per soddisfare le richieste del mercato, Cook afferma che per il momento non sanno quando riusciranno a soddisfare il quantitativo di prodotto che viene richiesto dal mercato.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: