1Password finalmente aggiorna il supporto per il Touch ID

Immagine per 1Password

1Password

AgileBits Inc.
Gratuiti

Oggigiorno la maggior parte dei portali online si configura come una vera e propria community. Di conseguenza per aver accesso ai contenuti dei siti è sempre più frequente che venga richiesta la registrazione dell’utente. Risultato diretto è che ci troviamo con una miriade di password, spesso appartenenti a dati sensibili, che messe insieme sono difficili da ricordare ma che allo stesso tempo non vogliamo annotarci da qualche parte per evitare che qualcuno le legga. 1Password è la soluzione ideale a questo problema e con la versione 5.1.1 aggiorna il supporto al TouchID.

Hai mai dimenticato una password? Ti capita di riutilizzare le stesse password? 1Password crea password forti, uniche per ogni sito, le ricorda tutte al posto tuo e ti permette di accedere con un semplice tocco. Prova subito gratuitamente 1Password!

Tra le funzioni principali dell’app troviamo:

  • Archivia i tuoi dati di accesso, le carte di credito, le identità e mantieni le note al sicuro
  • Accedi ai siti web senza dover ricordare nessuna password
  • Riempi i campi di carte di credito e dati personali automaticamente, senza digitare
  • Accedi rapidamente agli elementi più utilizzati tramite i Preferiti 
  • Potente ricerca per trovare velocemente ciò di cui hai bisogno

Novità nella versione 5.1.1

Avete fatto caso che 1Password è apparsa durante il keynote del 16 Ottobre? Oltre ad alcuni miglioramenti, questo nuovo aggiornamneto include la stessa lock screen che avete potuto ammirare durante il keynote.

  • Così come fece Craig nel corso della convention, è ora possibile ammirare la lock screen e il prompt del Touch ID contemporaneamente
  • Nuovo design della lock screen
  • Nelle versioni precedenti la tastiera rendeva difficile vedere qualsiasi cosa in fase di modifica di un elemento, questa pecca è stata migliorata.
  • Risolti alcuni problemi di sincronizzazione con iCloud
  • In passato 1Password tendeva ad annullare i lavori su cui si stava operando una volta che si usciva dall’app, questa pratica tediosa è stata corretta
  • Migliorati alcuni problemi relativi ai crash più comuni
Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: