WireLurker: Apple neutralizza il più grande malware mai visto

In una ricerca recente, alcuni esperti hanno posto l’attenzione della comunità iOS su WireLurker, un malware definito il più grande mai visto che infetterebbe i dispositivi iOS tramite OS X. Ecco come funziona e i provvedimenti presi da Apple per neutralizzarlo.

WireLurker

Come anticipato, l’infezione di WireLurker parte da OS X. Il malware inserisce infatti un trojan sul sistema operativo fisso attraverso un app modificata appunto per OS X per poi trasferirsi al dispositivo mobile tramite connessione USB.

Un attacco di questo genere, la generazione automatica di app dannose, è nuovo al repertorio dei virus per i sistemi operativi mobile Apple e secondo Ryan Olson, dipendente di Palo Alto Networks, è una chiara dimostrazione di come possa essere superato il sistema difensivo creato intorno ai dispositivi Apple.

Una volta raggiunto il device, WireLurker ha pieno accesso ad informazioni sensibili come contatti, messaggi e molto altro. Apple ha prontamente arginato l’infezione aggiornando in remoto il file Xprotect.plist di OS X, un elenco di malware, bloccando quindi l’infezione al suo principio sui Mac.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: