Nintendo riacquista interesse negli emulatori mobile con un nuovo brevetto

Arriva una notizia per tutti gli utenti che amano portare i titoli più famosi delle console di gioco più amate sul loro smartphone o tablet. Secondo un brevetto pubblicato recentemente dall’ USPTO, pare che la casa giapponese Nintendo abbia riacquistato interesse nella possibilità di installare emulatori delle sue varie console (inclusa la linea GameBoy) sugli smartphone e addirittura sugli schermi posizionati sul retro dei sedili di alcuni voli.

nintendo smartphone emulatore

Il brevetto riferisce specificamente all’emulazione, cioè la tecnica usata spesso dalla comunità informatica per aver accesso a titoli nuovi e vecchi su piattaforme diverse da quella originale e senza avere bisogno del disco o la cartuccia di gioco.

Nintendo da già la possibilità ai suoi follower di ritrovare giochi della linea SNES, NES e Game Boy su console più recenti come Wii, Wii U and 3DS, ma pare che questo nuovo brevetto estenda la capacità di emulare anche agli smartphone.

Come in molti sapranno, ci sono diversi modi per giocare ai vecchi titoli Nintendo sul proprio smarthpone, come il portale Webn.es (non richiede jailbreak), ma è anche risaputo che Apple trova continuamente il modo per dare un taglio al divertimento, quindi una via più ufficiale sarebbe decisamente ben gradita.

Via | Techcrunch

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: