Ecco come la CIA spiava le conversazioni dei cittadini

Edward Snowden, ex tecnico della Central Intelligence Agency (CIA) e collaboratore della Booz Allen Hamilton (azienda di tecnologia informatica consulente della NSA, la National Security Agency), è noto per aver rivelato pubblicamente dettagli di diversi programmi di sorveglianza di massa del governo statunitense e britannico, fino ad allora tenuti segreti. Nelle sue ultime dichiarazioni, trapelano nuovi dettagli sulle intercettazioni di comunicazioni private dei cittadini.

iphone udid governo britannico

Secondo quanto dichiarato da Snowden, il governo britannico era in grado di trafugare i dati relativi ad un iPhone e alle relative comunicazioni semplicemente sincronizzando il dispositivo con un computer configurato ad hoc. Attraverso tale procedura, gli enti governativi sarebbero stati in grado di seguire l’UDID dell’iPhone per carpirne informazioni quali posizione, navigazione web ed altri dati privati.

Una possibilità che vede la sua fine nel 2010. Da quel periodo in poi, infatti, Apple ha negato l’accesso a tali UDID garantendo la privacy dell’utente, una manovra che per molti si traduce in un potenziale pericolo della sicurezza pubblica.

Via | TheVerge

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: