Un benchmark mostra la differenza nelle performance di iOS 9 in modalità a basso consumo

Dato che il consumo della batteria è uno dei problemi che più vengono lamentati dagli utenti smartphone, in molti hanno probabilmente apprezzato la presenza in iOS 9 di una modalità a basso consumo. Un benchmark mostra appunto come questa modalità influisca sulle performance dei dispositivi.

modalità risparmio batteria

La modalità a basso consumo, attivabile dalle impostazioni della batteria, riduce all’estremo alcune funzioni di iPhone incrementando così la durata della batteria.

I test di MacRumors sono stati eseguiti attraverso Geekbench 3. Se la modalità di risparmio energetico è disattiva, su un iPhone 6 Plus, il single-core ottiene un punteggio di 1606, mentre il multicore si aggira sui 2891. Quando la modalità di risparmio energetico viene invece attivata,  i punteggi toccano 1019 nelle prove single-core e 1751 in quelle multi-core.

Su iPhone 5s, invece, le performance si riducono di circa il 40%:

  • Disattivando la modalità di risparmio energetico i punteggi sono stati rispettivamente di 1386 nel single core e 2511 nel multicore.
  • Con la modalità di risparmio attivata 816/1405 (single/multicore), con la funzione attiva e disattiva.

lowpowermodeperformancereduction-800x707

Come effetti principali della modalità di risparmio si ha:

  • Il refresh delle mail solo in modalità automatica
  • L’aggiornamento delle applicazioni viene disattivato
  • Verrà ridotta la velocità della rete
  • Verranno disattivati gli effetti parallasse e verrà ridotta la luminosità.

Via | MacRumors

Dato che il consumo della batteria è uno dei problemi che più vengono lamentati dagli utenti smartphone, in molti hanno…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: