Nasce ChatSim World, la SIM per chattare in tutto il mondo, anche in 4G

Presentata oggi in anteprima mondiale al Mobile World Congress di Shanghai – la Fiera del settore Mobile più grande dell’Asia (15-17 luglio 2015) – ChatSim World è la versione più veloce ed innovativa di ChatSim, la prima SIM al mondo in grado di far chattare gratis, ovunque e senza limiti, anche in assenza di Wi-Fi, con le App di Instant Messaging: WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger, WeChat e tante altre App disponibili per Smartphone e Tablet.

chatsim

Oggi ChatSim è il primo “Instant Messaging Mobile Operator” al mondo (www.chatsim.com).

ChatSim World è stata presentata con successo al folto pubblico di appassionati, giornalisti e addetti ai lavori presenti al MWC di Shanghai come la SIM per chattare più performante del pianeta, in grado dioffrire un’eccezionale velocità di scambio dei contenuti sulle reti 4G, “per scambiare foto, video ed emozioni ad alta velocità e rimanere connesso con tutto e con tutti. Con una connessione superveloce, infatti, il mondo sembra a portata di mano”, ha dichiarato durante la presentazione Manuel Zanella (38 anni), CEO di ChatSim, già fondatore e CEO di Zeromobile, primo Operatore Mobile Globale in Italia per il roaming low cost (www.zeromobile.it).

A proposito dei vantaggi del 4G, Manuel Zanella ha sottolineato che con il 4G diventa più veloce scambiare non solo foto e video, ma file di ogni tipo.

“App quali Telegram e WeChat, infatti, permettono di inviare e ricevere file di vari formati e di grandi dimensioni – ha ricordato l’imprenditore – Ottimo strumento, questo, per chi viaggia all’estero per lavoro e deve restare in contatto con colleghi e conoscenti. Grazie alle App di Instant Messaging più evolute e alle reti superveloci, si può restare sempre connessi. E con ChatSim lo si può fare a costi molto ridotti”, ha ribadito Zanella, secondo cui “in prospettiva andranno in pensione anche le email, vista la crescita esponenziale e inarrestabile delle comunicazioni via Chat”.

Le caratteristiche di ChatSim World sono:

  • nuovi accordi di roaming;
  • blocco automatico delle App che non sono di messaggistica e del traffico in background, per individuare le    App più “voraci” e quantificare il relativo risparmio;
  • 4G intelligente per scambiare foto, video ed emozioni ad alta velocità.

I primi Paesi in cui per primi sarà introdotto il 4G sono: Belgio, Canada, Corea del Sud, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Regno Unito, Spagna.

“Poi la copertura si estenderà gradualmente, nell’arco di 12 mesi, agli altri Paesi”, ha dichiarato Manuel Zanella, che ha concluso il suo intervento alla presentazione ufficiale di ChatSim World confermando di puntare al milione di SIM come obiettivo di vendita per il 2016. “E chissà – ha aggiunto con un sorriso l’inventore di ChatSim – che l’alta velocità del 4G non ci permetta di raggiungere ancora più velocemente il nostro obiettivo”. 

Per Manuel Zanella, la scelta di presentare ChatSim World in anteprima mondiale a Shanghai non è stata casuale. L’Asia rappresenta infatti il principale mercato di ChatSim.

“Hong Kong, Singapore, Cina, Malesya ed Indonesia sono tra i Paesi dove stiamo vendendo di più”, harivelato il CEO di ChatSim, presente al MWC tra i “big” della telefonia mobile in Asia.

Grazie a ChatSim è possibile con soli 10 € chattare gratis e senza limiti per un anno, potendo scambiare messaggi di testo ed emoji illimitati.

Oltre a far chattare gratis e senza limiti con tutte le App di messaggistica istantanea, anche in assenza di Wi-Fi, ChatSim è anche la prima “Instant Messaging SIM” al mondo ad introdurre le chiamate vocali con tutte le App di messaggistica istantanea come unico sistema di comunicazione voce. Anche in assenza di Wi-Fi.

ChatSim è acquistabile online sul sito www.chatsim.com e sarà consegnata in tutto il mondo.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: