Il mercato dell’orologeria in crisi per Apple Watch

Quando l’uscita di Apple Watch sul mercato iniziava a diventare realtà più che un semplice rumor, sono state molte le case di orologeria, soprattutto svizzere, che hanno iniziato a sudare freddo pensando al futuro del loro mercato. Secondo quanto riportato da Bloomberg, i timori erano del tutto fondati poiché gli orologi classici risentono negativamente dell’arrivo di Apple Watch e simili.

apple watch

Secondo quanto riportato da NPD nel mese di Giungo 2015 gli orologi da polso hanno subito un notevole calo di interesse che si è poi riversato su smartwatch e simili.

Nonostante i guadagni abbiano raggiunto quota 375 milioni di dollari, la cifra rappresenta un calo dell’11%  che corrisponderebbe a circa il 14% in meno delle vendite.

La fascia più colpita dalla perdita è quella degli orologi con prezzo compreso tra i 50 e i 1000$ con particolare crisi dei dispositivi con prezzo che si aggira tra i 100 e i 149,99% che rappresentano il 24% del calo vendite.

Nonostante Apple non voglia rivelare i numeri precisi sulle vendite dei suoi smartwatch, secondo NPD la cifra si aggira sulle 1,9 milioni di unità vendute al prezzo medio di circa 499$.

Nonostante il fascino che può esercitare su di voi la tecnologia, pensate che gli orologi classici abbiano perso il loro fascino?

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: