L’iPhone 6s non si deforma: addio bendgate [Video]

Lo scorso anno con il lancio dell’iPhone 6 è impazzato il fenomeno del bendgate. Il dispositivo si deformava facilmente e sono stati tantissimi i test più o meno professionali condotti su questi telefoni.

bendgate

Oggi, con l’arrivo dell’iPhone 6s, realizzato con una lega più forte di Alluminio Serie 7000 possiamo affermare definitivamente che il bendgate non esiste più.

Ci sono infatti due aspetti importanti da tenere in considerazione: la deformazione e l’elasticità che conferisce anche la proprietà di tornare alla forma originale senza subire danni.

I ragazzi di uBreakiFix hanno realizzato dei test utilizzando un macchinario professionale, lo stesso che venne utilizzato lo scorso anno per l’iPhone 6, stabilendo che con una pressione nel punto centrale di ben 45 kg, il nuovo dispositivo Apple si piega di soli 2,5 millimetri contro i 3,25 del suo predecessore. Tuttavia, l’aspetto più importante è che l’iPhone 6s riesce a tornare nella forma originale senza lasciare la minima deformazione, contrariamente all’iPhone 6 che rientrava di 2,20 millimetri, lasciando una deformazione di circa 1 millimetro.

Apple è quindi riuscita a cancellare definitivamente la parola bendgate dalla propria lista di problemi.

Lo scorso anno con il lancio dell’iPhone 6 è impazzato il fenomeno del bendgate. Il dispositivo si deformava facilmente e…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: