Gli utenti iPhone ricercano hotel di categoria superiore, quelli Android le strutture convenienti

Non è un mistero che i prodotti Apple, essendo solo top di gamma, sono spesso destinati ad una data fascia di mercato abbastanza ricca mentre altre tipologie di utenti preferiscono puntare su prodotti di costo medio-basso, motivo che tra l’altro giustifica la maggiore diffusione di Android in termini di numero di dispositivi. Pare che quest’associazione porti con se un vero e proprio modus in cui una statistica risalta le preferenze in quanto a pernottamenti.

hotel iphone

Attraverso alcune statistiche stilate grazie ad app come Trivago, scopriamo infatti che le strutture a quattro e cinque stelle raccolgono il 56% delle ricerche degli utenti iOS intenti nel trovare una struttura turistica, cifra che si scontra contro il 48% di quelli Android.

Gli hotel a tre stelle, invece, vedono un interesse più elevato da parte degli utenti Google, circa il 39%, rispetto al 33% degli utenti iOS.

In quanto a costi, la fascia prezzo tra i 50€ e i 100€/notte è la più selezionata dagli utenti di entrambi i sistemi operativi (Android 52% , iOS 46%). Un utente Android su 4, inoltre, ricerca in primis tariffe al di sotto dei 50€, contrariamente al 20% degli utenti iOS disposti a passare senza problemi alla fascia 100/150€.

201510221252194112351

Valutando i servizi offerti, invece, il WiFi e la presenza di una Spa sono servizi ricercati dal 45% degli utenti iOS e il 39% di quelli Android, situazione che si rovescia ad esempio nel caso della prima colazione, ricercata dal 21% degli utenti Android e il 16% di quelli iOS.

Via | GuidaViaggi

Non è un mistero che i prodotti Apple, essendo solo top di gamma, sono spesso destinati ad una data fascia…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: