Apple taglia gli ordini per i componenti di iPhone 6s: colpa di un calo delle vendite?

La banca svizzera Credit Suisse ha abbassato le sue stime circa le vendite di iPhone per il 2016 da 242 a 222 milioni. Secondo la società di servizi finanziari, la domanda per l’ultimo smartphone di Apple è inferiore rispetto a quanto inizialmente previsto, cosa che avrebbe spinto il colosso di Cupertino a tagliare fino al 10% degli ordini dei componenti interni che compongono lo smartphone.

iphone6s

Questa non è la prima volta che sentiamo parlare di possibili tagli riguardanti gli ordini per iPhone 6s, nonostante il suo record di 13 milioni di unità vendute nei primi tre giorni di lancio. Ma è comunque da considerare che tale record è stato raggiunto anche, e soprattutto, grazie al mercato cinese, in cui c’è stato un vero e proprio boom di vendite.

Stando a quanto riportato nei rapporti relativi alle vendite nelle singole nazioni, iPhone 6s ha venduto meno di iPhone 6, circa il 10-15% in meno.

Credit Suisse ha comunicato questi dati ai suoi clienti tramite una nota, ma con questa ha comunque consigliato loro di non vendere le loro azioni.

Via | CultOfMac

La banca svizzera Credit Suisse ha abbassato le sue stime circa le vendite di iPhone per il 2016 da 242 a…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: