L’emoji del sorriso di Apple, fa arrabbiare gli utenti

Considerando che gran parte delle conversazioni avvengono sul piano virtuale, è molto importante rendere la messaggistica meno sterile possibile al fine di far comprendere al meglio i nostri sentimenti e lo stato d’animo a chi ci legge. Per la prima volta lanciate in Giappone per poi essere diffuse globalmente, le emoji sono ormai degli elementi onnipresenti nella messaggistica, indipendentemente dalla piattaforma. Quella del sorriso nei sistemi Apple, nello specifico, è stata coinvolta in una situazione decisamente particolare.

emoji

Basiamo il suddetto caso sul fatto che nonostante il consorzio Unicode stabilisca le linee guida per la progettazione delle varie emoji, ogni sistema le sviluppa (graficamente parlando) a proprio modo.

GrinningFaceWSmilingEyes-1024x205

Prendendo un campione di utenti, è stato chiesto loro di indicare a cosa riferissero circa 22 simboli rappresentati su 5 piattaforme diverse. Il risultato, è che i sentimenti rievocati sono spesso molto diversi tra loro. Una delle emoji che ha destato più confusione è la grinning face (faccina sorridente con denti serrati) di Apple che nel 70% dei casi ha suscitato un’impatto negativo. La faccina infatti, veniva confusa con un’espressione arrabbiata.

SentimentAvg-GrinningFaceWSmilingEyes-1024x411

Quello che si evince dallo studio è che c’è sicuramente la necessità di standardizzare la resa grafica delle emoji ma soprattutto che per comunicazioni importanti niente è meglio che una bella chiacchierata dal vivo.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: