Spara 4 colpi all’iPhone e poi lo brucia. La protesta di un ragazzo americano

Recentemente vi abbiamo parlato di Google Voice e del rifiuto da parte di Apple che applica in maniera ferrea delle regole non-scritte. Un utente americano non ha apprezzato questa scelta e guardate cosa ha fatto.

Il messaggio scritto sulle note raccontava tutto il suo disappunto per questa e tante altre azioni passate e terminava con la frase “Da adesso sono un PC, dove ho la mia libertà”.

Un tantino esagerato?

[Via – Grazie Marco Borner]