E’ online il bando per l’Academy di Apple a Napoli: aperte le iscrizioni per i 200 posti disponibili

E’ stato da poco pubblicato il bando per i 200 posti liberi per l’accesso all’Academy di Apple a Napoli. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui requisiti d’accesso, le scadenze d’iscrizione e tante altre informazioni utili.

Accademia

Partiamo subito analizzando i vari requisiti imposti da Apple per l’iscrizione. La candidatura è aperta a tutti gli interessati con un età inferiore ai 30 anni. Per essere più precisi, se siete nati prima del 1. gennaio 1986 non potrete presentare la vostra candidatura. Non è richiesta nessuna laurea, solo il diploma delle scuole superiori, inoltre, si richiede una buona conoscenza della lingua inglese e diverse conoscenze nel campo digitale e della programmazione.

Ogni anno l’iOS Developer Academy di Apple e della Federico II di Napoli accoglierà 200 nuovi studenti, che inizieranno le lezioni ad ottobre o a gennaio. Gli studenti verranno infatti divisi in due gruppi, uno inizierà le lezioni ad ottobre per finire a giugno, mentre l’altro inizierà a gennaio e finirà a settembre. La sede dei corsi sarà (per entrambi i gruppi) il polo universitario di San Giovanni a Teduccio.

Passiamo ora alle scadenze d’iscrizione e altre importanti informazioni per l’accesso alla Academy di Apple. I candidati dovranno presentare la propria richiesta d’iscrizione entro le ore 12:00 di lunedì 1. agosto 2016. I tempi d’iscrizione sono dunque veramente molto ristretti. Il 10 agosto verranno poi pubblicate le date dei vari test d’ingresso, che si terranno a fine agosto presso la facoltà di Scienze Biotecnologiche, in via De Amicis.

Sono stati forniti anche i dettagli sulla prova d’ammissione, che si svolgerà in due fasi ben distinte:

  • Test sulle competenze digitali e di programmazione: 30 quesiti, ciascuno con 4 opzioni di risposta, su argomenti di Logica, di Algebra, di Informatica, di Linguaggi di programmazione
  • Colloquio motivazionale: potrà essere svolto solamente dai 300 migliori candidati, con l’obiettivo di motivare le proprie scelte, che hanno spinto il candidato ad iscriversi. Verrà inoltre chiesta una presentazione del proprio curriculum, una descrizione dei propri interessi e obiettivi nel mondo della programmazione. Queste tematiche d’interesse dovranno poi essere presentate in breve, con delle possibili domande della commissione sulla realizzazione di qualche progetto. Il colloquio si terrà in lingua inglese e solamente 200 candidati totali potranno ottenere un posto nell’accademia.

Infine i corsi verranno suddivisi in due sezioni principali. Nel primo quadrimestre si parlerà di sviluppo delle applicazioni su iOS, mentre nel secondo gli argomenti verranno indirizzati sul design delle applicazioni e di creazione di start-up. L’obiettivo sarà quello di creare numerose applicazioni utili, che potranno poi essere pubblicate sull’App Store.

Apple metterà a disposizione anche delle borse di studio per gli studenti più bisognosi e verranno offerti degli alloggi presso l’area residenziale dell’Università Federico II. Con un investimento totale di circa 11 milioni di dollari da parte di Apple e altri 7 milioni di dollari dalla regione Campania, le strutture che ospiteranno gli studenti sono state rinnovate a dovere ed è stato possibile fornire anche le 1000 borse di studio disponibili per i prossimi 3 anni.

Apple sta anche cercando insegnanti qualificati, che andranno a collaborare con quelli inviati da Apple stessa. Se siete interessati a questo tipo d’incarico vi invitiamo a seguire i link qui in fondo.

L’indirizzo web del bando completo è disponibile a questo link, mentre qui potete trovare lo stesso documento in inglese.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: