HOTGUIDA: Come eseguire il Jailbreak di iOS 9.2/9.3.3 direttamente dal dispositivo, senza Mac nè PC [VIDEO]

In attesa della versione in inglese del tool creato dal TeamPangu, vi sveliamo come eseguire il Jailbreak di iOS 9.2 – 9.3.3 sui dispositivi iOS a 64bit direttamente da Safari, senza quindi utilizzare PC o Mac.

jbdasafari

Video

Dispositivi compatibili con chip a 64 bit:

  • iPhone 5s
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone SE
  • iPod Touch 6G
  • iPad mini 2
  • iPad mini 3
  • iPad mini 4
  • iPad Air
  • iPad Air 2
  • iPad Pro da 9.7″
  • iPad Pro da 12.9″

Preparazione

  • Un dispositivo Apple con iOS 9.2 oppure 9.3.3 già installato.
  • Una connessione ad internet attiva
  • L’applicazione PP Jailbreak

Attenzione:

  • Questo Jailbreak è diverso dai precedenti. Si tratta di un jailbreak semi-tethered, che va via semplicemente riavviando il dispositivo. Per ottenere nuovamente Cydia e i tweak installati sarà necessario eseguire una nuova operazione di sblocco direttamente dal dispositivo cliccando su un’icona dedicata.
  • Alcuni Tweak di Cydia non compatibili potrebbero bloccare ma addirittura brikkare il telefono!
  • Durante il Processo di Jailbreak, potrebbe comparire la scritta “Lo spazio disponibile sta per terminare”. Ignorate semplicemente questo avviso.
  • Sappiate che il Jailbreak invalida la garanzia. Se un dispositivo dovesse brikkarsi, presso qualsiasi store Apple non riceverete supporto e assistenza, ritrovandovi con un fermacarte.

Guida al Jailbreak di iOS 9.2/iOS 9.3.3:

1. Effettuate un Backup dei vostri dati tramite iTunes o iCloud. Per maggiori informazioni a riguardo, leggete questo articolo. Prima di continuare assicuratevi di non avere attiva l’opzione dei backup codificati!

2. Dopo esservi assicurati di avere una connessione ad Internet, cliccate su QUESTO link dal vostro dispositivo iOS. Ripetiamo, si tratta di un metodo da mettere in praticamente direttamente da Safari, quindi non è necessario un PC/Mac.

3. Premete su “Installa App” nella pagina appena aperta, quindi “Installa”.

1 2 3

4. A download completato, non cliccate sull’icona dell’app PP, ma recatevi in Impostazioni.

5. In Impostazioni, andate in Generali → Gestione Dispositivo e autorizzate lo sviluppatore dell’app PP appena scaricata.

4 5

6. Arrivati a questo punto cliccate sull’icona di PP, accettate l’invito di Notifiche Push quando vi verrà chiesto e premete sul cerchio azzurro. Quando vi verrà mostrata l’immagine che vedete nello screen, bloccate l’iPhone utilizzando il tasto di accensione per riavviare lo smartphone.

6 7

7. Al riavvio troverete nella schermata Home Cydia e due app di PP, necessarie per il JB e quindi da non eliminare.

IMPORTANTE: Come abbiamo detto prima, trattandosi di un Jailbreak semi-tethered, ad ogni riavvio perderete il jailbreak. Per ripristinarlo dovrete premere nuovamente sull’icona di PP Jailbreak (passo 6 della guida) e bloccare il telefono che si riavvierà dopo pochi secondi. In questo modo ripristinerete Cydia e tutti i tweak installati sul dispositivo.

Su iSpazio attenderemo il tool in inglese prima di pubblicare la guida Windows e Mac. Sono già tanti i bug noti e che ci stanno segnalando tramite chat, e la versione inglese li risolverà. Conviene avere pazienza anziché insorgere in problemi.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: