Ecco i risultati fiscali Apple del terzo trimestre 2016! Ricavi per 42,4 miliardi di dollari e 40,4 milioni di iPhone venduti

Dopo tre mesi dagli ultimi risultati è il momento del terzo trimestre 2016. Apple come di consueto ha appena rilasciato tramite un comunicato stampa i risultati del terzo trimestre del 2016. Si parte con un ricavo di 42,4 miliardi di dollari, un totale di 40,40 milioni di iPhone venduti, 9,95 milioni di iPad venduti e 4,25 milioni di Mac venduti.

apple_FQ32016_ispazio

Apple ha venduto 40,40 milioni di iPhone durante il trimestre, dato da comparare rispetto ai 47,54 milioni di iPhone venduti nello stesso periodo fiscale dello scorso anno, un diminuzione del 15%. Apple ha venduto anche 9,95 milioni di iPad da comparare rispetto ai 10,93 milioni di iPad venduti nello stesso periodo fiscale dello scorso anno, con una decrescita del 9%. Venduti 4,25 milioni di Mac nel trimestre dato da comparare rispetto ai 4,79 milioni di Mac venduti nello stesso periodo fiscale dello scorso anno, con una decrescita del 11%.

Schermata 2016-07-26 alle 23.10.35

L’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale di 42,4 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 7,8 miliardi di dollari, pari a 1,42 dollari per azione diluita. Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 49,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 10,7 miliardi di dollari, pari a 1,85 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 38 percento, rispetto al 39,7 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 63 percento del fatturato trimestrale.

“Siamo lieti di annunciare i risultati del terzo trimestre che riflettono una domanda più sostenuta da parte dei clienti e una business performance superiore rispetto a quanto ci spettassimo all’inizio del trimestre,” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Abbiamo avuto un lancio di grande successo di iPhone SE e siamo entusiasti della reazione che clienti e sviluppatori hanno mostrato rispetto ai software e ai servizi che abbiamo mostrato in anteprima alla WWDC a giugno.”

“Il nostro business Servizi è cresciuto del 19 per cento anno su anno e il fatturato generato dall’App Store è stato il più alto di sempre, mentre la nostra base installata ha continuato a crescere e il numero dei clienti che effettuano transazioni ha raggiunto un livello record”, ha dichiarato Luca Maestri, CFO di Apple. “Abbiamo restituito più di 13 miliardi di dollari agli investitori attraverso il riacquisto di azioni e dividendi, e ora abbiamo completato quasi 177 miliardi di dollari dei 250 miliardi di dollari previsti dal nostro programma di ritorno del capitale.”

Apple fornisce la seguente guidance per il quarto trimestre del proprio anno fiscale 2016:
  • fatturato fra i 45,5 miliardi di dollari e i 47,5 miliardi di dollari
  • margine lordo fra il 37,5 percento e il 38 percento
  • spese operative fra i 6,05 miliardi di dollari e i 6,15 miliardi di dollari
  • altre entrate/(spese) di 350 milioni di dollari
  • aliquota fiscale del 25,5 percento

Il Consiglio di Amministrazione di Apple ha dichiarato un dividendo cash di 0,57 dollari per azione delle azioni ordinarie della Società. Il dividendo è pagabile l’11 Agosto 2016 agli azionisti registrati alla chiusura delle attività l’8 Agosto 2016.

Note della chiamata

  • Tim Cook ha affermato che la domanda da parte degli utenti è aumentata rispetto allo scorso trimestre. “Le nostre strategie stanno funzionando, e questo è evidente dal successo del lancio di iPhone SE”.
  • Salgono i servizi cresciuti del 19% in un anno, grazie ad Apple Music e Apple Pay, che ha raggiunto in America la porzione di 3 su 4 pagamenti fatti con contactless, un grande numero. Il fatturato dei servizi è aumentato del 39%, mai stato così alto.  Il settore dei servizi consiste circa l’11% del fatturato complessivo dell’azienda.
  • Luca Maestri: “Grazie al basso costo di iPhone SE sono stati moltissimi gli utenti passati ad iPhone ed inoltre è sceso il prezzo medio di un iPhone che passa da 642$ a 595$.
  • Cook: “Mi è veramente piaciuto quello che ho visto con l’uscita di iPhone SE, ha aperto le porte a moltissimi clienti che non avevamo raggiunto in precedenza.”
  • Cook: “Con il lancio in Francia, Svizzera e Hong Kong questo mese, Apple Pay è ora disponibile in 9 mercati, che includono 6 dei nostri top 10 (ci saremo anche noi Italiani nella top 10?!?). L’adozione fuori dal mercato US è esplosiva, metà di tutte le transazioni di Apple Pay provengono da mercati fuori US.”
  • Cook: “Molto delle nostre forze e investimento è concentrato in prodotti che non abbiamo ancora presentato o derivazione di prodotti che non abbiamo ancora presentato, non posso dirvi quanto del nostro budget della ricerca e sviluppo è dedicato a questi prodotti o quelli attuali.”
Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: