Eddy Cue rivela lo scopo delle beta pubbliche di iOS e macOS

In una recente intervista, Eddy Cue ha rivelato il motivo di esistenza delle beta pubbliche di iOS e macOS. Scopriamo dunque cosa ci ha permesso di provare i nuovi sistemi operativi in anteprima.

eddy cue

Durante l’intervista a Craig Fedrighi, Tim Cook e Eddy Cue da parte di FastCo, quest’ultimo ha rivelato il vero motivo d’esistenza delle beta pubbliche dei sistemi operativi Apple. Durante lo sviluppo dell’applicazione Mappe, l’azienda di Cupertino ha riscontrato diversi problemi. I centri di sviluppo a Cupertino non potevano testare l’applicazione al di fuori della sede, quindi le mappe erano ottimizzate al meglio solamente in quel luogo, senza conoscere l’esatto comportamento al di fuori. Le beta dedicate agli sviluppatori non hanno aiutato molto, in quanto erano comunque in pochi a sfruttare l’applicazione Mappe a dovere. Per questo motivo Apple ha deciso di introdurre le beta pubbliche di iOS e macOS, in modo da ottenere una maggiore varietà di segnalazioni sui malfunzionamenti dell’applicazione Mappe.

Per questo semplice motivo siamo ora in grado di provare in anteprim questi sistemi operativi Apple. Ricordiamo inoltre che all’uscita di qualsiasi beta, viene pubblicato un articolo su iSpazio che raccoglie tutte le sue novità.

Via | 9to5Mac

Like
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: