Dal 7 Settembre, Apple migliorerà l’App Store con due modifiche

Apple ha appena inviato una mail a tutti gli sviluppatori per avvertirli di alcuni cambiamenti che entreranno in vigore a partire dal 7 Settembre all’interno dell’App Store.

appstore

Amiamo aiutare gli utenti a scoprire nuove applicazioni innovative ed utili presenti in App Store. Con più di 2 milioni di applicazioni disponibili e circa 100.000 nuove app o aggiornamenti approvati ogni settimana, abbiamo qualcosa per ognuno di voi. Per rendere la ricerca più semplice, implementeremo due consigli che abbiamo ricevuto dalla nostra stessa community di sviluppatori, a partire dal 7 Settembre:

1. Applicazioni di qualità

La qualità è veramente importante per noi. Sappiamo che molti di voi sono costantemente impegnati nel realizzare nuove applicazioni premium ed aggiornamenti fantastici, tuttavia in App Store sono presenti alcune applicazioni che non funzionano più come dovrebbero o che non seguono più le nostre linee guida che sono state modificate nel tempo. Altre applicazioni, non ricevono aggiornamenti di compatibilità da moltissimo tempo, risultando ancora adatte ai soli schermi da 3,5/4 pollici. Stiamo per implementare un nuovo sistema che rivaluterà tutte le applicazioni affette da questi “problemi”, notificando gli sviluppatori di rimediare e rimuovendo tutte le applicazioni “abbandonate” presenti su App Store.

2. Nomi più brevi

La ricerca in App Store è molto importante perchè permette agli utenti di trovare esattamente le applicazioni che cercano. Spesso però gli sviluppatori utilizzano nomi troppo lunghi, includendo anche una sorta di descrizione all’interno del nome per eludere la ricerca. Questi nomi così lunghi non vengono neppure visualizzati correttamente in App Store, risultando troncati. D’ora in avanti quando si invia un’applicazione tramite iTunes Connect, ci sarà un limite di 50 caratteri per il titolo.

Like
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: