Cydia – Un Nuovo Installer per iPhone ed iPod Touch

Esordisco dicendo che Cydia è una nuova applicazione simile all’installer, ma migliorata sotto alcuni punti di vista, e sicuramente con maggiori potenzialità per quanto riguarda il supporto a diversi linguaggi di programmazione. Oltre alle solite applicazioni, si trova infatti un supporto al Java, Al Ruby e Al Pyton. Cydia si può scaricare attraverso l’installer, aggiungendo questa repository: http://apptapp.saurik.com/ , il file pesa oltre gli 11 MB e l’installazione non è proprio delle più veloci, infatti comparirà anche un pop-up che ci preavvisa di non preoccuparci per l’eccessiva lentezza di qualche operazione, è tutto normale! Ad installazione avvenuta, compare poi un altro pop-up che ci avvisa di badare bene a non installare più BSD Subsystem e i futuri Update che ci sanno, ma di aspettare che esca Fake_BSD_Subsystem, che non creerà problemi sul funzionamento di Cydia.

Al primo avvio l’applicazione è molto veloce e ci appare leggermente più carina dell’installer tradizionale, facendone un uso piu assiduo invece, è impossibile non notare come l’installer sia più accurato nei minimi dettagli.

Particolarmente ben studiata è la suddivisione delle operazioni, raggiungibili tramite l’icona sulla barra di stato inferiore. La Prima è Featuread, che mostra una pagina web (esattamente come l’installer), la seconda è “Install” Tramite la quale potremo scegliere tra varie categorie, le applicazioni che vogliamo poi installare:

La differenza che subito può essere colta, rispetto all’installer, è che le righe sono più piccole, e che appare un numero sulle cartelle che indica i file contenuti all’interno.

La Terza icona “Changes”, corrisponde a quella “Update” dell’installer di Nullriver, ed ha lo stesso meccanismo di funzionamento. Stesso discorso anche per “Uninstall” che però troviamo gia pieno di utilities, che vengono inserite dalla stessa Cydia durante l’installazione. Sono utilities che riguardano per lo più la compressione dei file zip e rar, e la loro decompressione, inoltre altri mini tools per linee di comando e cose del genere, quindi assolutamente cercate di non disinstallare queste cose, o comprometterete l’uso dell’applicazione stessa.

La novità più bella riguarda il tasto “Search” che ci permette di scrivere il nome dell’applicazione che cerchiamo, per poi fornirci di seguito tutti i risultati! La ricerca rapida merita davvero tanto, è una piccola cosa che però facilita tantissimo gli utenti che cercano qualcosa di specifico! La falla più grossa, è momentanea, e riguarda l’impossibilità di aggiungere nuove repository! C’è solo quella di ModMyiFone tra quelle più conosciute e utili. La grafica durante il processo di installazione è del tutto diversa, e vengono anche forniti piu dettagli, nella pagina di info applicazione.

Sinceramente al momento non la trovo molto utile, BigBoss sta per creare una versione adeguata della sua repository, quindi presto troveremo molte più applicazioni, e magari si inventeranno qualcosa di nuovo che per ora nell’installer tradizionale non è possibile aggiungere, ad ogni modo io la lascio installata nel mio iPhone e vi segnalerò tutte le novità! ammesso che ce ne saranno

Esordisco dicendo che Cydia è una nuova applicazione simile all’installer, ma migliorata sotto alcuni punti di vista, e sicuramente con…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.