KGI: Apple aggiornerà tutti i MacBook con i nuovi processori Kaby Lake e 32 GB di RAM

Il famoso analista Ming-Chi-Kuo di KGI Securities ha da poco rilasciato un nuovo report dedicato ai computer portatili Apple. Tutta la linea MacBook riceverà un upgrade nel corso del 2017, che prevederà l’arrivo dei processori Kaby Lake e la possibilità di inserire fino a 32 GB di memoria RAM, ma solo su alcuni modelli.

Il primo ad essere aggiornato secondo Kuo sarà il MacBook da 12″, previsto per il secondo trimestre di quest’anno. Una delle principali novità sarà chiaramente il processore Kaby Lake, presentato recentemente da Intel in occasione del CES 2017. Inoltre, verrà aggiunta una nuova configurazione con 16 GB di memoria RAM, che si aggiungerà alle altre attualmente presenti.

Nel terzo trimestre dell’anno inizierà invece la produzione dei nuovi MacBook Pro da 13 e 15 pollici con i processori Kaby Lake. Secondo Kuo solamente il modello più grande avrà la possibilità di montare fino a 32 GB di memoria RAM, caratteristica molto richiesta dagli utenti. La qualità della memoria sarà all’altezza dei computer desktop, il che garantirà il massimo delle performance su un portatile.

Stando ad altri rumors delle scorse settimane, i MacBook Pro in arrivo quest’anno dovrebbero essere anche meno costosi. Dopo il significativo upgrade del 2016, Apple ha aumentato notevolmente anche i prezzi dei suoi portatili, ma quest’anno le cose dovrebbero già cambiare in meglio. Nonostante questo, non ci aspettiamo significativi cali di prezzo, ma semplicemente delle configurazione più equilibrate.

Purtroppo l’analista non ha condiviso nessuna informazione sui computer desktop di Apple. In molti aspettano infatti anche l’upgrade degli iMac e dell’ormai obsoleto Mac Pro.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
8
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: