Fluttr: una nuova e fantastica applicazione per gestire il proprio account Twitter! | Recensione iSpazio

Produttore: IntelligentMonkey | Download Via: App Store | Prezzo: 2.39€

In questi ultimi mesi Twitter, famoso social network presente in rete, si è evoluto molto ed è sempre più usato. Per iPhone non sono mai mancate applicazioni per la gestione del proprio account e qui su iSpazio, più volte, vi abbiamo fornito diverse recensioni che approfondivano le funzioni di alcune di esse. Oggi però vi vogliamo parlare di Fluttr, una nuova applicazione dedicata appunto a questo che ci permette di navigare tra i tweets delle persone che followiamo tramite un’interfaccia grafica davvero gradevole.

Non appena la avvieremo per la prima volta, naturalmente, avremo la possibilità di settare username e password del nostro account. Fatto questo, dopo una breve verifica, avremo configurato tutto quello che è strettamente necessario per far funzionare correttamente l’applicazione. Tramite il tasto “Settings”, posto in basso a sinistra, potremo anche cambiare diverse impostazioni che ci permetteranno di personalizzare al massimo tutte le nostre esigenze.

Tramite un tap sul nostro nome entreremo nell’interfaccia principale che, appunto, caratterizza l’applicazione. Come potete vedere dagli screenshot qui sotto, infatti, avremo a disposizione 6 grandi pulsanti che ci permetteranno di accedere alle diverse funzioni offerte, solitamente più usate.

  • Timeline: accederemo alla timeline e, quindi, a tutti i tweet delle persone che seguiamo. Da qui avremo anche la possibilità di creare subito un nuovo Tweet da inviare e visualizzare appunto nella Timeline;
  • Mentions: accederemo alla sezione riservata alle nostre mentions, ovvero ai tweet che includono il nostro username;
  • Messages: sezione riservata ai messaggi privati;
  • Favorites: tutti i tweet che abbiamo marcato ed inserito nei Preferiti;
  • Compose: funzione principale che ci permette di scrivere ed inviare un nuovo tweet;
  • Lists: contiene tutte le liste da noi create, funzione disponibile da poco anche nella versione Web.

All’interno della Timeline, nella parte superiore dello schermo, apparirà un grande pulsante che ci permetterà di aggiornare e scaricare gli eventuali nuovi tweet. Ottima anche la differenziazione tra i diversi messaggi: i diversi colori scelti ed utilizzati dall’applicazione, infatti, ci permetteranno di capire facilmente quali messaggi abbiamo inviato, hanno inviato gli altri oppure sono diretti a noi (una mention). Tappando su un tweet, inoltre, avremo la possibilità di:

  • Rispondere al messaggio;
  • Retwittarlo;
  • Aprire la conversazione e rileggere tutti i messaggi scambiati in caso ce ne fosse scappato qualcuno.

All’interno di questa schermata, inoltre, potremo accedere comodamente al profilo della persona che ha scritto il messaggio per dare una veloce occhiata alle sue statistiche quali followers e/o tweets. Dopo aver refreshato, in caso ci siano novità, verremo notificati con un gradevole suono e la schermata Home presenterà degli “aloni” di colore lilla che ci indicheranno in quali sezioni sono presenti uno o più aggiornamenti.

Esaminiamo ora la stesura di un messaggio: Fluttr, infatti, offre diverse funzioni che a mio parere sono una più comoda dell’altra. Come potete ben vedere, iniziando da sinistra, avremo la possibilità di includere un’immagine dentro al nostro Tweet. L’icona a forma di macchinetta fotografica, infatti, farà apparire un piccolo menu che ci permetterà di scegliere se scattare una foto o caricarne una di quelle presenti nel nostro album personale.

Al centro è presente una barra, accompagnata da un counter, che ci avvertirà in caso avessimo superato il numero massimo di caratteri offerti dal servizio. Le ultime funzioni, invece, sono a dir poco indispensabili: si tratta, infatti, della possibilità di accorciare un indirizzo web, risparmiando così preziosi caratteri, includere nel messaggio la canzone che attualmente è in riproduzione (tramite l’applicazione iPod) ed attivare/disattivare la correzione automatica, molte volte abbastanza fastidiosa.

Concludendo, sempre dalla Home, tramite la freccia posta in basso al centro, potremo accedere ad altre funzioni meno importanti ma da non trascurare. Si tratta, rispettivamente, della possibilità di recarsi direttamente all’interno del profilo di uno specifico utente, eseguire una ricerca, guardare i trends del momento (ovvero gli hashtag più utilizzati nei tweet di tutto il mondo) ed accedere/tornare alla pagina dedicata alla gestione degli account.

Fluttr è sicuramente un’alternativa davvero valida a quelli che sono gli altri client per Twitter presenti su App Store. Mi ha subito colpito la sua meravigliosa interfaccia grafica e penso di non sbagliare a consigliarla a tutti gli utilizzatori di tale servizio. E’ compatibile con iPhone ed iPod Touch, richiede il firmware 3.0 o successivo ed è localizzato in Inglese.

Vista la partecipazione da parte dei developer, inoltre, possiamo anticiparvi che la prossima versione includerà il supporto al servizio whatthetrend.com, permetterà di tradurre i tweets in diverse lingue e correggerà diversi bug presenti, in particolare uno presente nella composizione dei messaggi diretti.

Produttore: IntelligentMonkey | Download Via: App Store | Prezzo: 2.39€ In questi ultimi mesi Twitter, famoso social network presente in…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.