Nel dark web, un’intera identità virtuale, che comprende l’insieme delle credenziali di accesso a tantissimi servizi web, vale meno di 1200$.

Prima dell’introduzione dell’autenticazione a due fattori, gli account Apple venivano hackerati abbastanza facilmente tramite email di phishing e lo stesso avviene tutt’oggi con Spotify, Netflix e tanti altri servizi. Top10vpn ha analizzato il mercato del dark web stilando una lista dettagliata con il costo medio di ogni tipo di account hackerato che è possibile acquistare.

Un Apple ID costa circa 15,39$, un prezzo abbastanza basso ma più alto rispetto ad altri servizi online. Un login di Netflix ad esempio, vale 8,32$, per un account Instagram si parla di 1,28$, fino ad arrivare a Spotify con 0,21$.

Valgono ancora molto i login di Hotmail (3,29$) rispetto a quelli Gmail (1,04$). Si sale con gli account di Amazon, che potrebbero contenere del saldo disponibile (9$) e quelli di eBay (12,48$). Senza dubbio gli account più allettanti sono quelli di PayPal (247$) e quelli delle banche o carde di credito.