Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iOS

Safari in iOS invia alcuni dati di navigazione sicura ad un’azienda cinese

Safari

La funzionalità di avviso di siti Web fraudolenti di Apple in Safari per iOS e Mac è stata esaminata attentamente per l’utilizzo del gigante cinese di Internet Tencent come uno dei suoi fornitori di Navigazione sicura.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La funzione di Safari ha a lungo inviato dati di navigazione sicura a Google per fare riferimenti incrociati di URL a una lista nera e proteggere gli utenti da phishing e siti che tentano di spingere malware. Tuttavia, non è chiaro quando Apple ha iniziato a inviare anche i dati utente a Tencent.

Safari

Apple rileva che invia alcuni indirizzi IP dell’utente a Tencent, ma la maggior parte degli utenti probabilmente non è a conoscenza del fatto. La menzione si trova nella scheda “Informazioni su Safari e privacy“, collegata tramite un piccolo testo nella sezione Privacy e sicurezza in Impostazioni > Safari. La funzione Avviso sito Web fraudolenti è abilitata per impostazione predefinita, quindi è probabile che gli utenti non sappiano che il loro indirizzo IP può essere registrato a meno che non scelgano di visualizzare la schermata delle informazioni.

privacy safari

Il riferimento di Apple a Tencent è stato trovato su dispositivi che eseguono iOS 13, ma alcuni tweet suggeriscono che le versioni a partire da iOS 12.2 includevano anche l’azienda cinese come fornitore di navigazione sicura.

A questo punto, è difficile sapere con certezza se gli utenti Apple residenti al di fuori della Cina stiano inviando i loro dati a Tencent, ma la società sembra essere menzionata su iPhone e iPad registrati negli Stati Uniti e nel Regno Unito, e possibilmente in altri paesi.

Le implicazioni sulla privacy dello spostamento della navigazione sicura sui server di Tencent sono sconosciute, perché Apple non ha detto molto al riguardo. Tuttavia, secondo il professor Matthew Green della Johns Hopkins University, un fornitore malintenzionato potrebbe teoricamente utilizzare l’approccio di Navigazione sicura di Google per annullare l’anonimato di un utente collegando le richieste del proprio sito.

Ultimamente le relazioni di Apple con il governo cinese sono state oggetto di crescenti critiche e ciò potrebbe mettere a disagio i clienti sui legami di Apple con Tencent, che è noto per lavorare a stretto contatto con il Partito comunista cinese.

Pertanto, Green ritiene che:

“gli utenti meritino di essere informati su questo tipo di cambiamento e di fare delle scelte al riguardo. Per lo meno, gli utenti dovrebbero conoscere questi cambiamenti prima che Apple inserisca la funzionalità in produzione e quindi chieda a milioni di clienti di fidarsi loro.”

Comments

Potrebbero piacerti

MacBook Pro

I modelli ricondizionati vengono accuratamente ispezionati, testati, puliti, riconfezionati e forniti con la garanzia standardizzino di un anno di Apple

iOS 13

Nel codice della terza beta di iOS 13.4 è stata trovata una nuova opzione di ripristino per i dispositivi iOS.

Notizie

Facebook ha appena introdotto una nuova funzionalità, sia sul sito in versione desktop che nelle appilcazioni mobile per i terminali iOS, Android e BlackBerry....

iOS 13

Apple la terza beta per gli sviluppatori, con i tester ora in grado di provare le nuove versioni di iOS 13.4, iPadOS 13.4, tvOS...

Advertisement

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.