Notizie

Foxconn e altre fabbriche cinesi implementano nuove misure rigorose per prevenire nuovi contagi

Le nuove misure, oltre a consentire alle società di prevenire nuovi focolai, permetteranno di identificare velocemente nuovi contagi.

Foxconn

PUBBLICITÀ

Secondo i dettagli condivisi oggi dal Washington Post, Foxconn e altre fabbriche in Cina hanno applicato nuove misure rigorose per prevenire un altro focolaio virale nel paese.

Foxconn, ad esempio, ha organizzato i lavoratori in team di 20 persone che stanno insieme giorno e notte per scopi di monitoraggio della salute. Lo stesso gruppo di dipendenti lavora, viaggia, vive e mangia insieme per garantire che eventuali contagi siano subito individuati.

Un dipendente ha riferito al Washington Post che ai lavoratori viene fornita una maschera protettiva e che le loro temperature vengono controllate regolarmente. Inoltre, l’azienda ha installato alcune telecamere a infrarossi per controllare costantemente la presenza di febbre nei dipendenti.

Foxconn ha dichiarato che sta usando anche test dell’acido nucleico e radiografie del torace quando richiesto, e ha prodotto 10 milioni di maschere chirurgiche per i dipendenti.

All’ora di pranzo, i lavoratori mangiano su tavoli separati l’uno dall’altro da alti divisori. I posti della mensa hanno anche codici QR che i lavoratori devono scansionare, in modo che Foxconn registri chi sedeva, dove e quando, durante i pasti.

Prima di entrare nei dormitori, i dipendenti lasciano cappotti e borse in un punto designato per la disinfezione.

Tali misure servono a prevenire nuovi contagi tra i lavoratori ed a identificare rapidamente chiunque dovesse manifestare i sintomi del Cvid-19.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button