Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

App StoreNotizie

La crescita dell’App Store porta Stanley ad aumentare le sue previsioni per le azioni AAPL

La banca d'investimento Morgan Stanley ha alzato il suo obiettivo di prezzo di Apple a 340 dollari, citando le forti prestazioni dell'App Store e un vantaggio più ampio dei Servizi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

In una nuova nota di ricerca, l’analista Katy Huberty ha stimato che i ricavi netti dell’App Store sono cresciuti del 39% su base annua nel maggio 2020, segnando la crescita più forte in quel settore da Aprile 2017 e un aumento di ben 8 punti da Aprile 2020.

Sulla base di ciò, l’analista ha aumentato la stima di crescita del trimestre di Giugno di Morgan Stanley al 32% su base annua, il che presuppone che la crescita dell’App Store rallenterà del 20% rispetto all’anno scorso. Con il resto delle previsioni relative ai servizi di Morgan Stanley invariate, la banca d’investimento stima inoltre che nel complesso i servizi vedranno una crescita del 16,7% nel trimestre di Giugno, rispetto al 12% previsto in precedenza. Huberty aggiunge che ci sono oltre 500 milioni di dollari di vantaggio sull’App Store.

Per quanto riguarda il boom delle entrate dell’App Store, Huberty teorizza che il COVID-19 sia il fattore principale. Il lockdown “è stato un fattore determinante per l’economia delle app, poiché i consumatori sono stati costretti a trascorrere più tempo del solito all’interno della propria casa, guidando un’accelerazione nel download dell’App Store e nella crescita delle entrate nette“, secondo Huberty.

Sebbene Aprile fosse originariamente il “picco” previsto da Morgan Stanley per il boom dell’App Store provocato dal coronavirus, Huberty ora vede questi livelli come una “nuova normalità sostenuta“.

Sulla base dei dati preliminari della società di analisi delle app Sensor Tower, Huberty delinea anche alcuni risultati chiave delle prestazioni di Maggio. Nei 10 maggiori mercati dell’App Store, tutte tranne una – la Francia – hanno visto un’accelerazione simile nella crescita del fatturato netto a Maggio. Anche Canada, Giappone, Corea del Sud, Taiwan e Stati Uniti hanno stabilito nuovi record a breve termine per la crescita.

Al di fuori di questi 10 mercati, altre regioni dell’App Store hanno registrato una crescita combinata del 47% nello stesso mese. Anche la più grande fonte di guadagno dell’App Store, i giochi mobile, hanno registrato un aumento del 38% a Maggio, significativo perché la sfera rappresenta il 68% delle entrate dell’App Store.

Vi sono anche segnali che la crescita è sostenibile, dal momento che le entrate nette continuano ad accelerare in Cina.

Huberty ha affermato che “escludendo eventuali cambiamenti inattesi nel comportamento dei consumatori, riteniamo che la crescita del fatturato netto dell’App Store in Cina possa accelerare ancora una volta il mese prossimo“.

L’analista ha aggiunto che ci sono segnali incoraggianti nelle entrate nette per i download. Sebbene i consumatori abbiano speso meno denaro per app e giochi a pagamento da Febbraio ad Aprile, le entrate nette per download sono aumentate al 12% a Maggio, “suggerendo che l’economia delle app rimane in buona salute“.

Basandosi sulle solide prestazioni dell’App Store da solo, Morgan Stanley sta aumentando le previsioni sui ricavi dei servizi per il 2020 e il 2021 rispettivamente a 54,1 miliardi e 63,7 miliardi di dollari.

L’azienda sta aumentando la sua previsione di prezzo per le azioni AAPL a 340 dollari, in rialzo da 326 dollari.

Mercoledì’ mattina, le azioni di Apple erano a 323,95 dollari sul NASDAQ, con un incremento dello 0,14%.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.